Stiramenti e strappi muscolari: il recupero

di Gianfranco Di Mare

Performance Engineer

Stabilito, nel post precedente, come comportarsi nei giorni seguenti ad uno stiramento muscolare, oggi vorrei parlare dell’importanza delle terapie di riabilitazione. Esistono diverse tecniche fisioterapiche ed applicative, ciò che conta è che vengano prescritte e eseguite da terapeuti abituati a lavorare con gli atleti professionisti: insistete, ed informatevi.

L’elettroterapia – seguita o accompagnata da massoterapia – si è rivelata in passato molto efficace, mentre decisamente sorpassati o inefficienti sono da considerarsi i “forni” o la laserterapia. Si tratta, in ogni caso, di applicazioni del tutto indolori.

Gli obbiettivi del recupero post-traumatico sono:
favorire l’assorbimento di qualsiasi ematoma nell’area lesionata; favorire la creazione di una continuità tra il tessuto muscolare ed il nuovo tessuto fibroso riparativo; educare rapidamente il SNC a considerare il nuovo tessuto parte integrante del muscolo; fare in modo che il nuovo tessuto risulti – per caratteristiche meccaniche, metaboliche e neurologiche –  perfettamente integrato col resto del muscolo.

A questi trattamenti specializzati (che possono durare da 15 giorni ad un mese) farà seguito un graduale ritorno agli allenamenti, sempre con un buon riscaldamento, tanto stretching e – soprattutto all’inizio – tanti esercizi propriocettivi, di agilità e di potenza aerobica più che di forza veloce o massimale.

Ricordiamo che molti atleti hanno gareggiato – e sono andati forte – anche dopo aver subito strappi muscolari seri! Pierfrancesco Pavoni, uno dei velocisti più importanti che abbiamo avuto dopo Mennea, è arrivato alla finale dei 100 metri di un Campionato del Mondo con 500 mg di massa contrattile in meno in uno dei bicipiti femorali, proprio in seguito ad uno strappo.

Buon allenamento! 

Image courtesy michellelandsverk.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Piccolo Principe azzurro

Video intervista a Rossella Bassi, operatrice Shiatsu

Leggi anche
Contents.media