Notizie.it logo

Topinambur: cosa contiene e controindicazioni

topinambur

Il topinambur è un tubero molto prezioso e benefico per la salute, utilizzato anche per la preparazione di alcuni piatti tradizionali. Conosciamolo meglio

Il topinambur è un tubero molto conosciuto e utilizzato nella preparazione di vari piatti in cucina, soprattutto piemontese. E’ un alimento poco calorico e povero di amido.

Topinambur

Questa radice è una delle fonti migliori di inulina, una fibra solubile, importante per la regolazione della glicemia in quanto composta da lunghe catene di fruttosio. Questa sostanza ha caratteristiche molto interessanti. Riesce a migliorare efficacemente la digestione e a regolare la funzionalità intestinale. Viene inserita in molti integratori alimentari. Aumenta efficacemente la presenza di batteri buoni nella flora microbica intestinale, andando a diminuire la presenza di eventuali batteri nocivi per la salute. E’ possibile trovare l’inulina anche nella radice di cicoria, nel tartufo bianco e nei tuberi in generale.

Proprietà

E’ un tubero che ha molteplici proprietà. Innanzitutto, è ricco di fibre, antiossidanti, sali minerali e vitamine, soprattutto se consumato crudo. Essendo così ricco di fibre, è utile per eliminare la stitichezza. Contiene molte sostanze antiossidanti come le vitamine A, C ed E, oltre a carotenoidi e flavonoidi, che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi.

E’, inoltre, particolarmente ricco di ferro e di folati. I folati sono utili, soprattutto, in gravidanza, per prevenire possibili malformazioni nel bambino. Nel caso in cui, in gravidanza, i livelli di folati fossero troppo bassi, infatti, sarebbero incrementati attraverso l’utilizzo di integratori di acido folico.

Tra i principali benefici di questa radice si trovano la stimolazione del sistema immunitario, l’incremento del senso di sazietà, la riduzione dell’assorbimento del colesterolo cattivo da parte dell’intestino e il corretto funzionamento dell’intestino.

Controindicazioni

L’inulina possiede anche delle controindicazioni. Va utilizzato con parsimonia in persone che hanno problematiche a livello intestinale, come ad esempio nella sindrome del colon irritabile. Inoltre, se assunta in grande quantità, essendo una fibra alimentare a tutti gli effetti, può creare crampi e dolori addominali, nonché meteorismo. Non è controindicata, invece, in gravidanza e allattamento.

Topinambur: prodotti migliori

E’ possibile trovare questa pianta in molti negozi ortofrutticoli o direttamente sul web. Vediamo, di seguito, i migliori articoli disponibili su Amazon:

  • Polvere di topinambur, Erbology

Erbology mette in vendita un prodotto a base di polvere di topinambur.

Si tratta di 200 g di prodotto. Ricco di inulina, stimola il sistema immunitario e aiuta ad assorbire i sali minerali. Contiene tiamina e ferro, magnesio, calcio, potassio e fosforo. Ha un indice glicemico medico. E’ un prodotto adatto anche ai vegani e senza glutine.

  • Crema biologica di topinambur, FontanaBIO

Si tratta di una crema totalmente biologica, senza zucchero aggiunto. Contiene solamente quattro ingredienti: topinambur, olio extravergine di oliva, aceto di mela e sale marino. La confezione contiene 100 g di crema.

  • Succo di topinambur

Contiene 330 ml di succo di topinambur, prodotto in Germania. Si tratta di una modalità ideale per assumere questo tubero senza perdere le sue proprietà. E’ un prodotto bio e non contiene né coloranti, né conservati. Adatto anche per l’alimentazione dei vegetariani e vegani.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche