Uva contro la cellulite: quali sono i benefici principali

I benefici che l'uva offre nei confronti della cellulite sono davvero numerosi, infatti questo prodotto vanta proprietà davvero incredibili.

L’uva è un frutto delizioso che in molti apprezzano per via del suo gusto dolce. In realtà questa frutta è in grado di migliorare la salute della pelle in modo importante, infatti essa possiede proprietà contro la cellulite davvero molto efficaci.

Uva contro la cellulite

In caso di cellulite è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali che possono dare una mano a rendere l’inestetismo meno importante. L’uva e i derivari dell’uva infatti esercitano un’azione elasticizzante che permette di stimolare e tonificare la circolazione.

Questi benefici del frutto sono in grado di rendere la cellulite molto meno evidente e per questo ci sono numerosi prodotti cosmetici a base di uva.

Combattere la cellulite con l’uva

La migliore uva da utilizzare per combatetre l’inestetismo della cellulite è di certo l’uva nera. Questa infatti contiene grandi quantità di polifenoli tra cui anche il il resveratrolo e altre procianidine oligomeriche. Tali sostanze hanno una grande azione antiossidanti che esercitano una protezione contro i radicali liberi e permettono di migliorare l’aspetto della pelle.

In commercio ci sono numerosi prodotti cosmetici in grado realizzati con semi e buccia di uva rossa che hanno lo scopo di ridurre il problema della cellulite.

Utilizzando tali prodotti con costanza si possono avere infatti dei benefici molto importanti.

Sapone all’uva contro la cellulite

Per realizzare in casa un sapone anti cellulite molto efficce è necessario semplicemente seguire la ricetta che ora vi riporteremo.

Per ottenere due saponette avrete bisogno di 120 grammi di sapone di Marsiglia che andranno grattugiati in maniera grossolana. Dopo aver sciolto il prodotto, aggiungete 90 millilitri di succo di uva rossa e scaldate il tutto a bagnomaria mescolando di frequente.

Quando il composto risulta morbido e omogeneo, aggiungete anche 5 chicchi di uva rossa frullata compresi i semi. Aggiungete quindi 2 cucchiaini di olio di vinaccioli e 10 gocce di olio essenziale di geranio rosato.

Mettete il tutto in stampi di silicone e lasciate asciugare all’aria aperta.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana di rosa mosqueta: proprietà e controindicazioni

L’olio di avocado, eccellente sia per la pelle che per i capelli

Leggi anche
Contents.media