Alimenti senza colesterolo: cosa mangiare

Per salvaguardare il benessere del cuore, vi consigliamo di aggiungere alla vostra dieta alcuni alimenti senza colesterolo.

Esistono numerosi alimenti senza colesterolo e appartengono a diverse categorie alimentari tra cui cereali, legumi, verdura, frutta, funghi, bevande alcoliche e analcoliche e oli vegetali. Per ridurre l’apporto di colesterolo nella dieta basta scegliere alimenti che non lo contengono. Scopriamo cosa mangiare.

Alimenti senza colesterolo

Il colesterolo è indispensabile perché l’organismo funzioni nel migliore dei modi.

Per la maggior parte viene prodotto dal nostro corpo e solo il 20% del colesterolo viene introdotto attraverso gli alimenti. Esso è presente in quasi tutti gli alimenti di origine animale come carne, pesce, latte e derivati, uova e tutti i tipi di grassi animali. Per limitare il livello di colesterolo vi suggeriamo quindi di limitare l’assunzione di questi cibi.

Ci sono molti alimenti senza colesterolo che possono essere inseriti nella dieta.

Tra tutti, i principali sono:

  • cereali
  • legumi
  • verdura
  • frutta
  • oli vegetali
  • bevande alcoliche

Tutti questi alimenti sono privi di colesterolo e contengono allo stesso tempo grandi quantità di fibre, fitosteroli, lecitina, polifenoli e acidi grassi polinsaturi che aiutano a ridurre la quantità di colesterolo totale e permettono di ottimizzare il rapporto HDL/LDL.

Vi suggeriamo comunque di fare attenzione perché molti alimenti vegetali possono comunque incidere in maniera negativa per quanto riguarda il colesterolo nel sangue.

Molti oli vegetali usati per friggere contengono livelli di acidi grassi saturi molto alti, un esempio è l’olio di palma bifrazionato. Purtroppo, nella terapia ipocolesterolemica non è sufficiente prediligere i cibi senza colesterolo, ma è anche fondamentale fare attenzione a non mangiare acidi grassi idrogenati contenuti soprattutto nei fritti, nei prodotti dolciari e da forno di tipo industriale.

Dieta contro il colesterolo

La dieta mediterranea è un modello molto valido per restare in salute e tenere a bada il colesterolo.

In questo regime alimentare infatti sono consentiti cibi che non contengono colesterolo o che ne contengono in basse quantità.

Oltre a questo tipo di dieta, esiste anche la possibilità di ridurre il colesterolo grazie a un’alimentazione vegetariana o vegana. Riducendo o eliminando del tutto le proteine e i grassi di origine animale, potrete donare al vostro organismo grandi benefici tra cui una diminuzione del rischio cardiovascolare, una minore insorgenza di patologie degenerative, meno disturbi a livello gastro-intestinale e anche una minore incidenza di malattie metaboliche croniche. Una dieta basta esclusivamente su cibi di origine vegetale o comunque non animale è in grado di riequilibrare in maniera efficace e rapida il rapporto tra LDL e HDL.

Nel caso il problema di colesterolo alto sia molto grave, vi suggeriamo comunque di parlarne con il vostro medico in maniera tale che possa suggerirvi una dieta adeguata in grado di farvi tornare in salute. In alcuni casi più gravi può succedere che il medico decida di farvi iniziare anche una terapia farmacologica allo scopo di ridurre in maniera ancora più veloce il colesterolo nel sangue.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta dei tre giorni per dimagrire in fretta

Massaggio drenante fai da te: cos’è e come farlo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.