La dieta dei tre giorni per dimagrire in fretta

La dieta dei tre giorni consente di perdere dai 2 ai 4 kg in un tempo molto limitato. Scopriamo di cosa si tratta e come funziona.

La dieta dei tre giorni è un regime alimentare molto rigido che ha lo scopo di far perdere dai 2 ai 4 kg in appunto soli tre giorni. Si tratta di una dieta che prevede l’assunzione di 1200 kcal al giorno e che non deve essere prolungata per più tempo in quanto non sarebbe sano continuare a mangiare quantità così limitate.

Dieta dei tre giorni: cos’è

La dieta dei tre giorni si basa su un regime alimentare a basso contenuto calorico che prevede di assumere solamente 1200 calorie al giorno. In generale le calorie sono per la maggior parte costituite da proteine e la quantità di carboidrati e grassi sono quasi nulle.

Questo regime alimentare viene chiamato anche dieta Miami perché si ritiene che abbia avuto origine proprio in questa città americana.

Spesso è chiamata anche dieta militare in quanto deve essere rispettata in maniera ferrea sia per quanto riguarda gli alimenti sia per quanto riguarda le dosi e non si deve assolutamente sgarrare.

Risulta fondamentale non prolungare questa dieta per più dei tre giorni prestabiliti perché altrimenti si rischia di provocare gravi danni all’organismo in quanto mancherebbero sostanze essenziali come i carboidrati. Suggeriamo di praticare la dieta in maniera ciclica con intervalli di almeno tre mesi tra una e quella successiva.

Il regime alimentare in questione permette di perdere in pochi giorni dai 2 ai 4 kg a seconda dell’organismo del soggetto che la segue. Si tratta di una drastica restrizione calorica che risulta perfetta per chi deve eliminare la pancetta, ma certamente non è adatta a soggetti obesi o sovrappeso.

Benefici

Oltre alla perdita di peso molto rapida, la dieta permette anche di eliminare i liquidi che si accumulano per colpa della ritenzione idrica.

Infatti la dieta vede l’assunzione di molta frutta e verdura che, essendo ricchi di potassio, hanno grandi benefici per l’organismo. Si suggerisce anche di bere tisane drenanti allo scopo di favorire la diuresi.

La dieta militare ha anche il beneficio di aiutare l’organismo a eliminare le tossine e purificare fegato e reni. L’eliminazione delle scorie rende il metabolismo più attivo oltre che più in salute e per questo i grassi vengono bruciati in maniera più rapida. Il senso di gonfiore viene ridotto, ma la massa muscolare viene preservata perché si mangiano molte proteine.

Cosa mangiare nella dieta dei tre giorni

La dieta si basa sull’eliminazione dei carboidrati e sul privilegiare invece le proteine. Oltre alla carne (rigorosamente magra) e al pesce, la dieta suggerisce di consumare alimenti diuretici come kiwi, ananas, pompelmo e tisane drenanti. Vanno mangiati anche latte e yogurt magri che aiutano l’intestino a restare in salute. Sono consigliati anche cibi integrali e verdura per favorire la regolarità intestinale.

Durante i tre giorni di questo regime alimentare è bene bere molta acqua ma anche tè e tisane diuretiche. Sono invece da evitare assolutamente gli alcolici e anche il caffè e tutte le bevande gassate.

Se siete vegetariani, è possibile sostituire la carne e il pesce con i legumi quali fagioli, ceci, orzo e farro perché anche questi alimenti sono ricchi di proteine.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana al finocchio: come prepararla e quali sono i benefici

Alimenti senza colesterolo: cosa mangiare

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.