Come sfruttare gli squat per allenare cosce e glutei

Gli squat sono un esercizio perfetto per chi desidera migliorare l'aspetto delle cosce e dei glutei. Scopriamo tutti i segreti per praticarli al meglio.

Gli squat sono un tipo di esercizio da aggiungere in ogni allenamento che si pone l’obiettivo di tonificare cosce e glutei. Per ottenere il massimo dei benefici nella parte inferiore del corpo è essenziale eseguire un certo numero di squat al giorno.

Chiaramente all’inizio non sarà facile, ma con il tempo dovrete essere in grado di aumentare progressivamente il numero fino a raggiungere i 250 squat al giorno. Per ottenere ancora un beneficio maggiore, vi consigliamo anche di aggiungere dei pesi oppure di sfruttare un elastico fitness mentre fate le ripetizioni.

Allenamento cosce e glutei con squat

Lo squat è un esercizio che permette di allenare alla perfezione la parte inferiore del corpo, per tale motivo questi vanno aggiunti ad ogni allenamento che vuole migliorare l’aspetto di cosce e glutei.

Praticare squat significa infatti far lavorare molto i quadricipiti, la parte posteriore delle cosce e anche i muscoli dei glutei. In realtà però vengono attivate anche le fasce muscolari della schiena, dei polpacci e si migliora la mobilità delle caviglie.

Per eseguire in maniera corretta gli squat è bene fare attenzione a non commettere determinati errori che possono provocare anche problemi a livello di salute. In particolare vi consigliamo di non piegare subito le ginocchia perchè questa azione non solo renderà il movimento molto compelsso, ma andrà anche a stressare in maniera eccessiva proprio le articolazioni delle ginocchia.

Durante l’esecuzione prestate poi attenzione a non spingere le ginocchia verso l’interno: questo potrebbe farvi abbassare troppo e l’esercizio diventerebbe troppo faticoso.

Un altro consiglio che vi diamo è quello di tenere la schiena sempre ben dritta in quanto piegandola c’è il rischio di creare tensioni nei muscoli del dorso. Vi suggeriamo quindi di guardare sempre dritto davanti a voi e di aprire bene il petto tenendo le spalle rilassate.

Quando vi sollevate di nuovo, fate attenzione a tenere i talloni piantati a terra e a non sollevarli mai.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uva: un rimedio naturale per combattere l’artrosi

Rimedi e conseguenze del bruxismo: cosa sapere

Leggi anche
  • allenamento femminileAllenamento femminile: esistono esercizi mirati?

    L’allenamento femminile deve essere pensato tenendo conto delle caratteristiche delle donne. Scopriamo se esistono degli esercizi mirati.

  • caffè e sportBere caffè prima dello sport: i benefici sul corpo

    Quali sono gli effetti del caffè sulle prestazioni dello sport? Perché berne una tazza prima dell’allenamento può renderci più resistenti?

  • bruciare calorie senza fare sportCome bruciare le calorie senza fare sport

    Dimagrire senza fare sport è possibile, l’importante è conoscere quali sono le attività che permettono di bruciare calorie in modo efficace.

  • yoga rischiQuali sono i rischi dello yoga?

    I benefici che si ottengono praticando lo yoga sono davvero innumerevoli, ma ci sono anche alcuni rischi che è bene non sottovalutare.

Contents.media