Ansia e frustrazione legate al covid: come intervenire

Per eliminare l'ansia e la frustrazione causate dal covid è possibile adottare alcuni comportamenti quotidiani, come fare sport e curare l'alimentazione.

L’isolamento, il lockdown, l’incertezza sul futuro, la paura di contrarre il virus ci hanno fatto perdere la spensieratezza, creando spesso ansia, tristezza e frustrazione. Come si può quindi riprendere in mano la propria vita e tornare a vivere un’esistenza più o meno normale in tempi di covid?

Ansia e frustrazione legate al covid: alcune soluzioni

Il clima di incertezza che la pandemia da coronavirus ha creato ha contribuito a diffondere nervosismo, paure e incertezze. Ciò che bisogna evitare, in questi casi, è lasciarsi trascinare dagli eventi e dalle emozioni, specie se negative. Al contrario, bisogna cercare di reagire in qualche modo allo stato di incertezza e di impotenza che stiamo vivendo, intervenendo soprattutto a livello psichico.

Routine

Per evitare di cadere in una spirale di pensieri negativi, occorre mantenere una routine quotidiana.

L’ansia e la frustrazione legate al covid, infatti, vengono allontanate da abitudini quotidiane sostenibili sul lungo periodo. Riordinate la casa, cucinate, leggete, guardate un bel film o dedicatevi a un hobby che vi distragga a livello mentale, come il bricolage. Non trascuratevi, fatevi una doccia e vestitevi per andare al lavoro tutti i giorni, anche se lavorate da casa. Così facendo, l’ansia diminuirà e voi starete meglio.

Mantenete i contatti

Il covid ci ha costretto a mantenere le distanze dai nostri cari, ma ciò non significa che non possiamo sentirli comunque vicini. Le chat, le chiamate e le videochiamate possono aiutare a sentire le persone meno distanti. Inoltre, parlare con qualcuno, confidarsi e sfogarsi in un periodo così difficile può aiutare a sentirsi meno soli e ad allontanare le ansie e le frustrazioni dovute al covid.

Staccate la spina

Molto spesso l’ansia e la frustrazione sono aumentate anche dal bombardamento mediatico che subiamo ogni giorno sia dalla tv che dai social media.

Staccare la spina, evitare di sentire o leggere notizie allarmanti può aiutare ad allentare la tensione, a diminuire la paura e a sentirsi più tranquilli. Limitatevi, perciò, ad ascoltare il telegiornale o a leggere un quotidiano una volta al giorno, in modo da tenervi aggiornati ma senza alimentare l’ansia.

Piuttosto, dedicatevi ad attività piacevoli e rilassanti, come leggere la vostra rivista preferita o guardare un film o una serie tv.

Ciò vi aiuterà ad uscire dal vortice dei pensieri negativi e ad eliminare ansie e frustrazioni.

Alimentazione e sport

Quando si è sotto stress o sotto pressione, è facile lasciarsi trasportare dalle emozioni e trascurare la propria salute. Molte persone tendono a coccolarsi rifugiandosi nel cibo, mangiando dolci, snack e fast food a volontà. Tuttavia, lasciarsi andare in questo modo nel lungo periodo ci farà sentire peggio a livello psichico e mentale.

Piuttosto, cercate di seguire una dieta sana e bilanciata: così facendo vi manterrete in forma e vi sentirete meglio anche a livello mentale.

Non trascurate nemmeno lo sport: in tempi di stress, ansie e frustrazioni legate al covid, praticare attività fisica è un’ottima valvola di sfogo che aiuta ad allentare le tensioni.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dal disturbo da alimentazione controllata si può guarire, step by step

Dieta Galveston: i benefici per la menopausa

Leggi anche
Contents.media