Arance: un frutto ideale per abbassare l’indice glicemico

Le persone che hanno problemi di diabete dovrebbero regolarmente consumare le arance allo scopo di ridurre l'indice glicemico.

Le arance sono frutti davvero ricchi di benefici per la salute e per questo chiunque dovrebbe prendere l’abitudine di consumarle regolarmente. Ad ottenere un numero maggiore di benefici dal loro consumo sono le persone che soffrono di diabete e coloro che vogliono abbassare l’indice glicemico.

Scopriamo insieme in quale modo le arance riescono ad offrire tale beneficio.

Arance per abbassare l’indice glicemico

Le arance sono dei frutti ideali per chi ha la necessità di abbassare l’indice glicemico. Questi agrumi sono meno dolci degli altri frutti e il loro indice glicemico è 35. Di conseguenza, esse possono essere consumate senza alcun problema anche dai diabetici.

Ad aiutare la digestione e a contribuire all’abbassamento della glicemia del sangue è tra le altre cose la presenza di acido citrico.

Questa sostanza è infatti essenziale per migliorare la salute dell’organismo.

Chiaramente i benefici delle arance si ottengono solamente consumando arance fresche. Vanno invece evitati assolutamente i succhi di arancia confezionati che contengono zuccheri aggiunti. Suggeriamo anche di non consumare spremuta fresca dal momento che, per realizzarla, si scarta la parte del frutto che contiene la maggiore percentuale di fibre.

I benefici delle arance per le persone diabetiche

Le arance sono un frutto ideale per le persone che soffrono di diabete in quanto hanno dei vantaggi importanti sulla glicemia.

Questo frutto è infatti ricco di fibre e di acqua che, insieme, riescono a rallentare la digestione evitando in questo modo i picchi glicemici.

Questi agrumi sono ricchi di carotenoidi, di vitamina A e di vitamina C, inoltre contengono anche grandi quantità di calcio, potassio e fosforo. Si comprende quindi che i loro benefici sono davvero tanti e quindi tutti dovrebbero consumarne regolarmente.

Quando consumare arance per abbassare l’indice glicemico

Il momento migliore per consumare arance allo scopo di abbassare l’indice glicemico è di certo prima dei pasti. In questo modo, infatti, si riesce a preparare lo stomaco ai cibi successivi.

I modi per consumare le arance sono davvero numerosi, infatti si possono sfruttare per preparare ad esempio antipasti leggeri e gustosi come ad esempio insalatine. In questo modo, questo agrume delizioso può essere consumato in apertura dei pasti allo scopo di tenere sotto controllo l’indice glicemico.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Succo di tamarindo, una bevanda naturalmente depurativa

Tisana con frangola: quali sono i benefici di questa bevanda

Leggi anche
Contents.media