Bacche di Goji: che proprietà hanno? Conosciamo questo frutto unico

Le bacche di Goji sono frutti dalle grandi proprietà salutari che in molti non conoscono. Quali?

Le bacche di Goji sono piccoli frutti rossi dalle proprietà antiossidanti e medicinali. Non sono solo ottimi per aggiungere un tocco di colore al tuo piatto, ma anche deliziosi e pieni di sapore. Sono spesso vendute in polvere o essiccate.

Inoltre, vengono aggiunte a molti integratori e miscele di succhi.

Le principali proprietà delle bacche di Goji

Anche chiamate “wolfberries”, le bacche di Goji (Lycium barbarum) sono originarie dell’Asia, e conosciute per il loro sapore dolce e leggermente aspro e la vibrante tonalità rossa, e sono state usate nella medicina tradizionale per migliaia di anni. Infatti, si dice che rallentino i segni dell’invecchiamento, mantengano la salute degli occhi e rafforzino il fegato, i reni e i polmoni.

Grazie alla loro crescente popolarità, le bacche di Goji sono spesso presenti anche negli integratori e nelle miscele di superalimenti insieme altri frutti, erbe ed estratti. Inoltre, queste bacche si trovano spesso in forme essiccate o in polvere e aggiunte a una grande varietà di ricette.

Potenziali benefici per la salute

Le bacche di Goji hanno proprietà potenzialmente benefiche per la salute. Sono una grande fonte di nutrienti, comprese vitamine e minerali.

Solo 5 cucchiai (28 grammi) di confezione di bacche di Goji essiccate contiene: 98 calorie, 4 grammi di proteine, 0,1 grammi di grasso, 21,6 grammi di carboidrati, 3,6 grammi di fibre, 21, 8 grammi di zucchero, e l’11% del valore giornaliero di ferro necessario; contengono inoltre addirittura il 501% di Vitamina A e il 15% di Vitamina C.

Il ferro è un minerale essenziale coinvolto nel trasporto dell’ossigeno e nella produzione di globuli rossi.

Nel frattempo, entrambe le vitamine A e C svolgono un ruolo centrale nella funzione immunitaria e agiscono come antiossidanti nel tuo corpo. Gli antiossidanti sono composti che aiutano a neutralizzare le molecole dannose chiamate radicali liberi, prevenendo il danno cellulare.

Uno studio in provetta ha rilevato che il trattamento delle cellule con l’estratto di bacche di goji ha aumentato significativamente i livelli di antiossidanti e ridotto diversi marker di stress ossidativo. La ricerca suggerisce che aumentare l’assunzione di antiossidanti riduce l’infiammazione e protegge da condizioni croniche come cancro, malattie cardiache e diabete.

Può supportare la funzione immunitaria

Le bacche di Goji hanno proprietà ottime anche nello scongiurare malattie e infezioni e migliorare naturalmente le difese immunitarie, infatti sono state a lungo utilizzate nella medicina tradizionale.

Secondo uno studio di 30 giorni, su 60 adulti più anziani, bere 4 once (120 ml) di succo di bacche di Goji al giorno ha aumentato i livelli di cellule immunitarie e migliorato le sensazioni generali di benessere. In uno studio di 3 mesi su 150 adulti più anziani, gli integratori di bacche di Goji hanno invece migliorato la funzione immunitaria in risposta a un vaccino antinfluenzale. La ricerca sugli animali supporta questi risultati di salute immunitaria; tuttavia, sono necessari ulteriori studi.

Può promuovere la salute degli occhi

Ricerche promettenti suggeriscono che le proprietà delle bacche di Goji possono migliorare la salute degli occhi e proteggere da disturbi come la degenerazione maculare – una condizione progressiva dell’occhio che può portare alla perdita della vista.

Uno studio giornaliero su 150 anziani ha rilevato che le proprietà delle bacche di Goji hanno aumentato i livelli di antiossidanti nel sangue – antiossidanti come la zeaxantina, che aiutano a proteggere le lenti e le retine dai danni -, hanno prevenuto l’ipopigmentazione della macula (l’area centrale della retina) e hanno contribuito ad ammorbidire il deposito di proteine grasse s sotto la retina. Allo stesso modo, uno studio su 114 persone con degenerazione maculare precoce ha dimostrato che gli integratori giornalieri di bacche di Goji migliorano la densità del pigmento maculare, che può proteggere dalla progressione della degenerazione maculare.

Potenziali svantaggi

La maggior parte degli adulti sani può gustare le bacche di Goji con moderazione come parte di una dieta equilibrata. Tuttavia, queste bacche possono scatenare una reazione allergica in rari casi, specialmente in individui che sono allergici ad altri frutti. Inoltre, le bacche di Goji possono interagire con alcuni farmaci, inclusi fluidificanti del sangue e farmaci per il diabete o l’ipertensione. Dovresti prestare attenzione se sei incinta, poiché contengono betaina, una composto che può danneggiare la salute fetale, ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se le bacche di Goji sono sicure durante la gravidanza. Se stai assumendo farmaci o vivi particolari condizioni di salute, dovresti parlare con il tuo medico prima di aggiungere bacche di Goji alla tua dieta.

Come aggiungere bacche di Goji alla tua dieta

Le bacche di Goji sono note per la loro tonalità vibrante e il loro sapore unico e aspro.

Esse sono ampiamente disponibili in forma secca. Possono essere facilmente sostituite con altra frutta secca in cereali, yogurt, mix di tracce e muesli. Puoi anche aggiungerle a prodotti da forno come biscotti, muffin, brownie e pane. Per ammorbidirle e reidratarle, prova a mettere in ammollo le bacche di Goji essiccate per alcuni minuti. Le bacche di Goji reidratate sono un’ottima aggiunta a salse, frullati, zuppe e patatine fritte. Infine, le polveri di bacche di Goji e le miscele di succhi possono essere mescolate in molte bevande e frullati e succhi. Puoi gustarle come condimento su piatti dolci o mescolati a prodotti da forno, frullati e altro.

Scritto da TheAuthorBOT
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sintomi e cure dell’atrofia muscolo spinale: di cosa si tratta?

Vitamina B2: dove si trova e quali sono i benefici?

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media