I benefici delle mandorle: tutti gli effetti sull’organismo

Mandorle: tutti i benefici e le proprietà di questo frutto dagli strabilianti poteri salutari.

Perdere peso, disintossicare l’organismo e proteggere il cuore: ecco alcuni dei benefici che le mandorle apportano all’organismo. Sono molteplici i poteri salutari di questo sorprendente frutto secco; scopriamo quali sono i più importanti e come se ne può trarre il massimo beneficio.

Le mandorle: caratteristiche e proprietà

Oltre ai decantati spettacoli che offre nel periodo della fioritura, il mandorlo produce un seme commestibile che comunemente conosciamo con il nome di mandorle, le quali si piazzano di diritto tra i frutti secchi con i più alti livelli nutrizionali. Nonostante si possano consumare in diversi modi, le mandorle vengono commercializzate crude; inoltre l’olio estratto dalle mandorle è un eccellente prodotto cosmetico con benefici per la pelle.

Quali sono le proprietà nutrizionali delle mandorle? Una manciata di 28 g contiene approssimativamente 3,5 g di fibra, 6 g di proteine, grassi salutari, il 37% della dose quotidiana raccomandata di vitamine, il 32% di manganese e il 20% di magnesio. Contengono poche calorie e buone quantità di vitamina B2 e fosforo.

Potenti antiossidanti

Uno dei principali benefici delle mandorle è la loro elevata capacità antiossidante. Questa proprietà è presente nella caratteristica pellicina marrone amarognola che le ricopre, per questo motivo è sempre raccomandato mangiare le mandorle con la buccia, ne perde un po’ il gusto ma ne guadagna senz’altro la salute! Uno studio scientifico realizzato su 50 fumatori ha dimostrato come il consumo di 84 g di mandorle al giorno riduceva gli indicatori di stress ossidativo quasi fino al 25% in un periodo di quattro settimane.

Un’altra vitamina facente parte del gruppo degli antiossidanti è la vitamina E, presente anch’essa nelle mandorle e specializzata nella protezione delle membrane cellulari. Vari ricercatori hanno già confermato la relazione tra il consumo di vitamina E e la diminuzione di malattie cardiache, cancro e Alzheimer.

Controllo degli zuccheri nel sangue

In linea generale, tutti i frutti secchi sono poveri di carboidrati e ricchi di grassi salutari, proteine e fibre, il che le trasforma nell’alimento ideale per chi soffre di diabete. Ma la proprietà più evidente delle mandorle è l’alto contenuto di magnesio; questo minerale è coinvolto in più di 300 processi organici, tra i quali il controllo degli zuccheri nel sangue. 50 g di mandorle provvedono buona parte della dose quotidiana di magnesio raccomandata: circa 150 mg. Non è un caso che il 25 e il 38 per cento delle persone affette da diabete di tipo 2 abbiano gravi carenze di magnesio. Correggere questo problema riduce sensibilmente i livelli di zucchero nel sangue e migliora la funzione dell’insulina.
Oltre a ciò, il magnesio contenuto nelle mandorle può anche aiutare ad abbassare la pressione sanguigna, infatti la carenza di magnesio è una delle cause della pressione alta. Alzare i livelli di magnesio aiuta a ridurre la pressione del sangue.

Controllo del colesterolo

Il consumo regolare di mandorle può aiutare a incrementare i livelli di colesterolo HDL, conosciuto comunemente come “colesterolo buono”, e allo stesso tempo aiuta ad eliminare il colesterolo LDL cioè quello dagnino, uno dei fattori principali di molte malattie cardiache.
Un recente studio ha dimostrato che i livelli di HDL di persone che consumavano mandorle tutti i giorni miglioravano notevolmente rispetto ad altri soggetti che come snack consumavano un muffin.

Controllo del peso

Come menzionato, le mandorle sono povere di carboidrati e ricche di proteine e fibre. Questa combinazione aumenta la sensazione di sazietà, che a sua volta riduce la fame e il desiderio di mangiare. Inoltre il 10-15% delle calorie all’interno delle mandorle risultano difficili da digerire per l’organismo che di conseguenza non le assorbe. Possono dunque entrare a far parte di qualsiasi menù dimagrante.

Come includerle nella dieta

Le mandorle possono consumarsi crude o tostate come stuzzichino, così come in preparazioni più elaborate come frullati, torte e biscotti. Il latte di mandorla è un’ottima e nutriente bevanda. Incorporare le mandorle nella dieta trarrà benefici sia per la salute fisica che per quella mentale, e incorporarle in un’alimentazione bilanciata con la giusta dose di esercizio fisico, può considerarsi uno dei segreti per una vita più salutare.

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Coronavirus, come si manifesta tra i bambini: i sintomi

I 4 cibi più ricchi di vitamina B12: tutti i consigli

Leggi anche
  • i cibi che permettono di introdurre acqua nel corpo in estateLa migliore alimentazione per non rimanere senza liquidi d’estate

    D’estate, a causa del caldo, abbiamo più bisogno di integrare liquidi nella nostra dieta: ecco qualche alimento che può aiutarci.

  • Omega 3: dove trovarli? Ecco i cibi consigliatiCibi ricchi di omega 3: quali sono i consigliati?

    Consumare questa tipologia di acidi grassi ha effetti benefici sul nostro organismo. Scopriamo quali sono i cibi consigliati per assumere Omega 3.

  • Succo di melograno: proprietà benefiche e controindicazioniSucco di melograno: proprietà benefiche e controindicazioni

    Considerato da molti un ottimo rimedio naturale contro numerose malattie, scopriamo quali i benefici e le controindicazioni del succo di melograno.

  • carnitina: cos'è e cosa c'è da sapereCarnitina: tutto quello che devi sapere per tutelare la tua salute

    Se ami tenerti in forma, potresti dover assumere maggiori quantità di carnitina: elemento molto utile a controllare la massa muscolare.

  • 
    Loading...
  • ferroFerro, un elemento essenziale per la nostra salute

    Il ferro è un macroelemento prezioso per la nostra salute. Un eccesso o una carenza di ferro può comportare delle gravi conseguenze

Entire Digital Publishing - Learn to read again.