Notizie.it logo

Bruxismo nei bambini: le cause e i rimedi naturali

bruxismo bambini

Tutti i consigli e i rimedi naturali per intervenire sul bruxismo nei bambini.

Si tratta di un disturbo fisico di un bambino, che si manifesta digrignando i denti, che vengono stretti con forza. Il bruxismo si verifica nei bambini maggiormente durante il sonno e nelle ore notturne, senza necessariamente che essi se ne accorgano, però può avvenire anche di giorno.

Bruxismo nei bambini: cause e rimedi

Si può parlare di bruxismo solo quando il disturbo accertato in un bambino è ripetitivo per un periodo di tempo anche lungo, in modo da essere considerato patologico. Non può essere tale, se lo stesso disturbo si verifica una sola volta e occasionalmente, senza ripetersi nel tempo. Si tratta comunque di un disturbo patologico da poter curare, perchè può causare con il trascorrere del tempo, dei danni fisici ad un bambino o ad una persona adulta, come ad esempio: il danneggiamento dei denti, il mal di testa e delle orecchie e i dolori mandibolari.

Esso può dipendere dalle seguenti cause individuate:
Stress e ansia;
Diversi disturbi del sonno, dovuti anche ad altri problemi di salute;

Le sue cause principali sono proprio lo stress e l’ansia.

Lo stress si può verificare anche nel bambino, quando non riesce ad adattarsi bene a dei cambiamenti della sua vita personale, o a delle attuali situazioni difficili e familiari e al ritmo frenetico e non piacevole, delle sue attività quotidiane. L’ansia si può diversamente manifestare quando non sono state ancora ottenute determinate cose comunque desiderate, che nel caso di un bambino possono essere i giocattoli, oppure dei risultati attesi e voluti, nonostante l’impegno e la propria buona volontà.
Entrambi possono provocare una reazione nervosa e ripetitiva anche durante la giornata, che si può manifestare stringendo fortemente i denti ed eventualmente chiudendo anche la bocca. Lo stress e l’ansia possono anche disturbare il sonno specialmente di un bambino, perchè lo rendono preoccupato, per determinate cose e situazioni attuali non proprio positive della sua vita, con la conseguenza di fargli stringere con forza, i suoi denti anche per nervosismo.

Le altre cause del bruxismo possono essere invece i diversi disturbi del sonno, provocati anche da vari problemi di salute come ad esempio: l’apnea notturna, la bronchite con una tosse frequente, il mal di testa, dei denti e dello stomaco, nelle ore notturne. L’apnea notturna di cui possono soffrire anche gli adulti durante il sonno, consiste nell’improvvisa interruzione o riduzione della respirazione, anche per degli attimi o pochi minuti, prima che riprenda normalmente, causando di conseguenza dei piccoli risvegli notturni. Gli altri disturbi di salute come ad esempio: la bronchite, il mal di testa e di denti, ma anche il mal di stomaco possono impedire anche ad un bambino di riuscire a dormire normalmente, se sono ripetitivi durante la notte.

I vari disturbi del sonno descritti e di diversa provenienza sono la causa del bruxismo, perchè possono provocare nel bambino una reazione nervosa, che consiste nel digrignare i suoi denti con forza e stringendoli, considerando anche che li percepisce psicologicamente davvero come un fastidio da cui volersi liberare.


Possibili rimedi naturali

I rimedi naturali che possono essere considerati tra i più efficaci, per curare il bruxismo nei bambini sono i seguenti:
La melissa: una pianta antica che ha la capacità di agire efficacemente, sul sistema nervoso centrale anche di un bambino, per eliminare ogni forma di stress accumulato e di ansia, rilassando anche i muscoli del corpo. E’ disponibile anche come prodotto erboristico e si può assumere ogni giorno in gocce, diluite con un pò d’acqua;
Il tiglio: una pianta con delle proprietà particolarmente rilassanti, che ha l’efficacia di eliminare ogni tensione nervosa o nervosismo, che lo stress o l’ansia possono provocare.

Si tratta di un rimedio naturale,che si può trovare disponibile come prodotto erboristico e quindi può essere usato anch’esso,in gocce diluite con l’acqua;
Lo zinco: sostanze nutrizionali davvero utili per rilassare anche molto un bambino, eliminando le sue tensioni nervose che possono provocare il bruxismo e sono proprio: lo zinco, la vitamina B5 e l’acido pantotenico. Esse possono essere assunte in una quantità efficace, anche mangiando frequentemente,determinati alimenti in cui sono contenute.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • denti da latteQuando cadono i denti da latte?

    La crescita e la caduta dei denti da latte rappresenta un momento molto importante della vita di un bambino: tutto ciò che c’è da sapere.

Leggi anche