Valori e caratteristiche dei carboidrati della frutta

Non tutti sanno che anche la frutta contiene carboidrati. Scopriamo quali sono i valori e quali sono le caratteristiche di questo nutriente.

Un’alimentazione corretta e bilanciata prevede di consumare giuste quantità di frutta. Questo alimento è in grado di apportare nutrienti fondamentali come sali minerali, vitamine e fibre che risultano essenziali per il benessere dell’organismo. Molti non sanno però che è bene non esagerare nemmeno con la frutta in quanto i carboidrati della frutta esistono e possono aumentare i livelli di glicemia oltre che far prendere un po’ di peso.

Carboidrati della frutta

Molte persone che vogliono perdere peso seguendo diete dimagranti pensano di poter consumare frutta senza limiti in quanto ritengono che questo alimento sia privo di calorie. In realtà ci sono alcuni frutti che contengono grandi quantità di carboidrati della frutta. Per tale motivo sarebbe bene non esagerare nel loro consumo anche se, ovviamente, non devono essere totalmente eliminati dalla dieta giornaliera. Scopriamo quali sono i frutti più ricchi di carboidrati.

Advertisements

Ananas

L’ananas, nonostante sia uno dei frutti più consigliati durante le diete, contiene ben 13 grammi di carboidrati per 100 grammi di prodotto. Bisogna dire che molti di questi carboidrati derivano dallo zucchero e che comunque questo frutto possiede grandi benefici nutrizionali. L’ananas è in grado di apportare il 131% del fabbisogno quotidiano di vitamina C e il 76% di quello di manganese, inoltre l’apporto complessivo di calorie è di sole 50 kcal ogni 100 grammi.

Banana

La banana contiene 23 grammi di carboidrati ogni 100 grammi di prodotto. Questo frutto risulta essere però davvero importante per il benessere dell’organismo in quanto si tratta di un’eccellente fonte di fibre molto utili sia all’intestino che al cuore. Possiede anche grandi quantità di potassio e di sali minerali in generale.

Mango

Il mango contiene una grande quantità di zuccheri e di conseguenza anche molti carboidrati: ogni 100 grammi di questo frutto tropicale contiene 15 grammi di carboidrati.

In realtà ci sono molti buoni motivi per consumare questo alimento, infatti esso contiene molta vitamina C, vitamina A e vitamina B6.

Mele

Sembra strano, ma ogni mela di medie dimensioni contiene ben 25 grammi di carboidrati. Il motivo di questa grande quantità di carboidrati deriva dall’elevato quantitativo di fibre del frutto. I benefici delle mele sono comunque molto conosciuti. Esse infatti apportano poche kcal e possiedono molti antiossidanti e sali minerali fondamentali per il benessere dell’organismo.

Uva passa

In generale tutta la frutta secca contiene grandi quantità di carboidrati. L’uva passa è tra tutte quella che ne contiene di più: 79 grammi di carboidrati per ogni etto di prodotto. Si tratta di un alimento piuttosto calorico, ma risulta essere anche una buona fonte di fibre e di minerali.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è e a cosa serve il massaggio linfodrenante al viso

Quali sono i migliori rimedi naturali per le verruche?

Leggi anche
  • glucosio calorie beneficiCos’è il glucosio: calorie, benefici e rischi per la salute

    Il glucosio fa parte della nostra alimentazione, sapere cos’è e quante calorie ha, è importante per determinare i benefici sulla nostra salute.

  • cibo spazzatura disturbi mentaliCibo spazzatura e disturbi mentali: esiste un legame?

    Cibo spazzatura e disturbi mentali: come funziona la dipendenza da junk food

  • dimagrire con le erbeCome dimagrire con le erbe: tutti i consigli

    Dimagrire con le erbe è possibile grazie alle proprietà di alcune di loro. Vediamo quali sono quelle più efficaci e come sfruttarle al meglio.

  • Dieta iposodica: la conosci davvero?Cos’è e come funziona la dieta Okinawa

    La dieta Okinawa è un regime alimentare giapponese che, se seguito al meglio, permette di vivere a lungo in salute: vediamo di cosa si tratta.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.