Cocco e cosmesi: tutti i segreti

Il cocco e il suo olio sono ottimi per fare cosmetici da utilizzare per la salute di pelle e capelli. Come mai?

Dal cocco si ottiene un ottimo olio vegetale che può essere utilizzato sia in cucina che nella cosmesi. In particolare, qui di seguito scopriremo i trattamenti cosmetici più comuni in cui questo olio versatile viene usato e quali sono le sue proprietà.

Cocco per la cosmesi

Il cocco – e il suo olio – viene utilizzato di frequente nella cosmesi nelle ricette di creme, bagnoschiuma, shampoo, maschere, perché esso è ricco di acido laurico che ne permette un’ottima conservazione. Ma è usato anche nella sua forma “pura”.

Cocco per splendidi capelli

L’olio di cocco ha tra le sue proprietà di cosmesi quella di essere il migliore amico dei nostri capelli. Utilizzarlo quando sono sfibrati, secchi e fragili, e quando vediamo molte doppie punte risulta essere un vero toccasana.

Lo si lascia agire per qualche minuto, localizzandolo sulle punte o facendo una vera e propria maschera che nutra tutto il capello, e dopo averli sciacquati ed asciugati saranno senz’altro più lucidi e splendenti. Saranno inoltre più idratati, e questo aiuterà i capelli a reagire meglio allo shock di calore del phon e dell’eventuale piastra o ferro. E’ ottimo anche contro la forfora.

Olio di cocco per il viso

L’olio di cocco è ottimo per la cosmesi perché è anche ricco di vitamina E. La sua azione sul viso è idratante, detergente e perfino antirughe. Lo si può utilizzare in crema spalmandolo dolcemente sul viso, e si noteranno subito gli effetti sulla pelle che sembrerà più elastica e morbida. Può essere spalmato anche sulle labbra, soprattutto quando durante i periodi più freddi le sentiamo molto secche.

Esso è ottimo anche come struccante: oggigiorno ne esistono diversi che possono essere utilizzati.

Il fatto che esso abbia una consistenza oleosa e densa permette di utilizzarlo anche nei punti più delicati del viso per rimuovere il trucco. E i risultati saranno gradevoli: lascia la pelle molto liscia e morbida; ma aiuta addirittura a combattere le occhiaie!

Olio di cocco sul corpo

E’ inverno, o semplicemente soffri di pelle secca, e dopo la doccia senti la pelle tirare e a distanza di qualche minuto squamare: l’olio di cocco è perfetto in questi casi, perché agisce come un vero e proprio balsamo.

Utilizzarlo come una crema idratante è semplicissimo. Basta massaggiare qualche goccia sul corpo per sentire immediatamente la pelle più morbida, idratata e vellutata.

E’ consigliato anche per prevenire le smagliature e nei periodi estivi come doposole.

Scrub all’olio di cocco

Il cocco per il corpo può essere usato anche sotto forma di scrub. Mescolando l’olio di cocco assieme a sale o zucchero creerà una pasta che possiamo applicare sulle zone del corpo che ci interessano strofinandola.

Cocco: lenitivo per dermatite

L’olio di cocco può essere utilizzato come lenitivo contro psoriasi e dermatiti, proprio grazie alle sue proprietà antisettiche. Basta spalmarlo sulle zone interessate e infiammate per sentire subito sollievo.

Cocco: come preparare l’olio

Preparare l’olio di cocco in casa e utilizzarlo per la nostra cosmesi è semplice. Basta utilizzare la polpa di una metà noce di cocco, tritarla e spremerla: così otterremo il latte di cocco. Con l’acqua di cocco si idrata di nuovo la polpa, e si ripete il procedimento. Si otterrà un liquido, che riscaldato sul fuoco e mescolato separerà latte di cocco e olio, che andremo ad utilizzare una volta raffreddato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mindfulness contro l’emicrania: funziona davvero?

Dieta del mantenimento: quanto è importante?

Leggi anche
Contents.media