Come prevenire l’osteoporosi con alimentazione e sport

La prevenzione dell'osteoporosi con attività fisica adatta, alimentazione corretta e stile di vita sano è possibile.

L’osteoporosi è una delle malattie che più frequentemente colpiscono le donne ed i soggetti in età più avanzata, ma di cosa si tratta e quali sono le migliori strategia per prevenirne l’insorgenza?

Si differenzia in osteoporosi primaria e secondaria; la primaria può essere definita post-menopausale ed è prettamente femminile, o senile, relativa in particolare alla terza età.

L’osteoporosi secondaria è causata invece dall’assuzione di particolari farmaci considerati nocivi per la densità ossea, come i cortisonici.

Come prevenire l’osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia sistemica dell’apparato scheletrico, che comporta il deterioramento della micro-architettura del tessuto osseo.

La fragilità ossea, infatti è una problematica che riguarda almeno una donna su quattro che abbia superato i quarant’anni e le fratture del femore dovute all’osteoporosi sono sempre più frequenti.

Trattandosi di una patologia molto invalidante, è fondamentale intraprendere uno stile di vita sano ed orientato alla prevenzione dell’osteoporosi, già in giovane età.

Esami diagnostici appropriati

Secondo gli esperti per prevenire l’insorgenza dell’osteoporosi è necessario intraprendere una serie di esami diagnostici in presenza di taluni fattori che potrebbero definire il soggetto come maggiormente incline a sviluppare la malattia. questi fattori sono:
– pregresse fratture da fragilità
– terapie croniche seguite tramite l’assunzione di farmaci notoriamente a rischio per l’insorgenza dell’osteoporosi
– riscontro radiologico di “demineralizzazione ossea”

Prevenzione con l’alimentazione

Uno dei primi e più importanti accorgimenti da introdurre nella nostra vita quotidiana per prevenire l’osteoporosi, riguarda l’alimentazione. Inserire nella propria dieta alimenti ricchi di vitamina D, come il salmone, il pesce spada e le uova, di calcio, come il latte o alcuni formaggi molto stagionati, di vitamina C, come i cavoletti di Bruxelles, gli spinaci ed il ribes, è da intendersi come una buona strategia di prevenzione dell’osteoporosi.

Gli sport adatti

Tra gli sport più consigliati a tale scopo è da annoverare la camminata a passo svelto, che tra i tanti benefici, produce contrazioni muscolari in grado di aumentare la densità minerale ossea.

Andare in bicicletta come prevenzione per l’osteoporosi è un ottima soluzione, perchè pedalare rinforza il sistema cardiovascolare, è ad impatto zero per l’ambiente ed è adatta per tutte le età.

La danza può essere un’ottima prevenzione per l’osteoporosi; le contrazioni muscolari ed il movimento dei tendini che si producono ballando, specialmente l’hip-hop ed i balli latino-americani, aiutano a mantenere un livello ottimale di densità ossea.

La prevenzione contro l’osteoporosi mediante uno stile di vita corretto è il primo passo per combatterla a qualsiasi età, ma nel caso di soggetti anziani è necessario che si eviti un eccessivo consumo di alcol e tabacco.

Ovviamente usare tutte questa strategie di prevenzione per l’osteoporosi in età avanzata è utile se non addirittura necessario, ma gli esperti consigliano come prevenzione dell’osteoporosi di intraprendere questa semplici regole basilari già nell’età giovanile, favorendo la costituzione di un patrimonio scheletrico adeguato ed densità ossea ottimale.

Scritto da Maria Pia Tortora
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ponte per glutei su fitball: come svolgere l’esercizio

Dimagrire in fretta: i consigli utili per un metodo infallibile

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.