Dieta carboidrati a cena

Quando si è a dieta sorge il dubbio se consumare o meno i carboidrati a cena, faranno ingrassare? Chiariamo qualche dubbio in merito.

Per prima cosa cerchiamo di capire dove si trovano i carboidrati. Si trovano in una moltitudine di alimenti come pane, cereali, verdure, frutta e anche latticini.

Normalmente una dieta ipocalorica equilibrata prevede il consumo di carboidrati in modo ridotto, anche a cena, l’importante è rispettare le quantità prescritte durante l’arco della giornata.

E’ pur vero che il consumo di carboidrati rallenta leggermente il dimagrimento perchè tendono a trattenere acqua nei tessuti. Di regola si dovrebbero cenare non dopo le 20.00 proprio per permettere al metabolismo di bruciare calorie. Questo meccanismo infatti tende a rallentare in vista del riposo notturno.

Quindi i carboidrati andrebbero consumati soprattutto a colazione e a pranzo, ma integrali per evitare picchi glicemici. I carboidrati amidacei (patate, mais, piselli e zucca per esempio) sono molto calorici. A cena ci si dovrebbe limitare ad una piccola fetta di pane o ad un piccolo panino oppure ad un paio di gallette integrali se si preferisce, da accompagnare a proteine e verdura.

Abbinare i carboidrati alla verdura inoltre serve a rallentare l’assorbimento di zuccheri.

Quindi al panino integrale aggiungete insalata o pomodori per esempio, oppure verdura cotta.

In pratica è la quantità eccessiva di carboidrati che si trasforma in grasso, non tanto l’ora in cui vengono consumati. Bisogna tenere conto quindi della quantità di calorie giornaliere previste e comunque limitarle alla sera consumando un pasto povero, ma semplicemente perchè, come ho detto prima, il metabolismo tende a rallentare.

Idealmente durante la giornata dovrebbero essere consumate due porzioni di frutta, come spuntino e merenda per esempio, e tre porzioni di verdure amidacee o cereali integrali.

Tenete presente infine che una porzione carboidrati equivale a mezza tazza di riso o pasta cotta, a una fetta di pane oppure a una tazza di cereali o ancora ad una patata piccola.

Foto/via Pinterest di integratorieamore.it

Foto/via Pinterest di eticamente.net

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dolori muscolari alle gambe dopo la corsa: come evitarli

Rimedi floreali per affrontare il rientro in ufficio

Leggi anche
  • Punture di medusa: i migliori rimedi naturaliPunture di medusa: i migliori rimedi naturali

    Le punture di medusa sono dolorose e possono provocare gravi reazioni allergiche. Scopriamo come curare i sintomi e prevenire l’attacco.

  • Smettere di fumare con la sigaretta elettronicaSmettere di fumare con la sigaretta elettronica: è davvero una buona idea?

    Le e-cig sono considerate sempre più spesso uno strumento eccezionale nella lotta contro il fumo. Ecco perché.

  • Prodotti a base di cbd: scegliere quelli più sicuriProdotti a base di cbd: la scelta giusta, per ottenere quelli più sicuri

    Prima di acquistare prodotti a base di cbd occorre accertarsi che siano altamente sicuri: quali sono gli aspetti da considerare per una scelta adeguata.

  • Cura delle ferite essudanti: medicazioni in tessuto non tessutoLe medicazioni in tessuto non tessuto per la cura delle ferite essudanti

    Per favorire un ambiente ottimale alla guarigione delle ferite fortemente essudanti, Mölnlycke ha studiato la gamma Exufiber®.

Contents.media