Dieta contro l’ulcera gastrica: ecco cosa mangiare

Chi soffre di ulcera gastrica deve fare attenzione alla propria alimentazione. Ci sono cibi da evitare per restare in salute e altri da consumare.

La dieta per ulcera gastrica andrebbe seguita da chiunque soffra di questo problema. Si tratta di un regime alimentare ideale per ridurre la sintomatologia infiammatoria tramite il consumo di determinati specifici alimenti. Suggeriamo infatti a chi soffre di ulcera gastrica di fare attenzione alla propria alimentazione ed evitare determinati cibi che possono invece peggiorare la salute.

Dieta per ulcera gastrica: perché serve?

L’ulcera gastrica è una lesione della parete dello stomaco causata da un’eccessiva acidità gastrica. Può essere causata da diversi fattori e di solito viene tenuta sotto controllo grazie all’utilizzo di alcuni farmaci come gli anti acidi e gli inibitori di pompa protonica. Oltre ai medicinali, gli esperti suggeriscono anche di portare avanti una dieta per ulcera gastrica allo scopo di favorire gli alimenti che riducono l’infiammazione ed evitando invece quelli che possono far peggiorare i sintomi.

Come funziona la dieta

Chi soffre di ulcera gastrica dovrebbe seguire una dieta specifica allo scopo di mantenersi in salute e di ridurre i sintomi provocati dalla patologia. Non esistono delle linee guida certificate, ma ci sono comunque alcuni alimenti che sarebbe bene mangiare e altri che non andrebbero consumati.

Alimenti consigliati

Gli alimenti consigliati sono tutti quelli che permettono di aiutare lo stato di salute evitando la riacutizzazione dei sintomi.

Questi cibi sono in grado di ridurre lo stato infiammatorio della mucosa gastrica sia perché riescono ad assorbire la secrezione acida in eccesso, sia perché evitano che venga prodotto troppo acido. I migliori alimenti da consumare sono:

  • Cereali come riso, pasta, fette biscottate, patate, pane, avena. semolino e tapioca
  • Verdura come cavolo, finocchi, broccoli, zucchine, fagiolini, insalata e carote
  • Frutta come mele, pere e banane mature
  • Proteine derivanti da pesce azzurro e carni bianche come pollo, coniglio e tacchino
  • Formaggi freschi e non fermentati come mozzarella, fiocchi di latte, robiola, ricotta, stracchino, fontina e grana padano
  • Olio extravergine d’oliva
  • Salumi magri come fesa di tacchino, fesa di pollo e bresaola

Alimenti da evitare

Sono da limitare tutti i cibi che possono provocare un peggioramento dei sintomi se vengono assunti troppo di frequente. Tra questi ci sono il latte e i suoi derivati, vino rosso e bevande con caffeina. Suggeriamo di non consumare troppe uova e nemmeno troppe cipolle, aglio, peperoni e pomodori.

Ci sono poi alcuni alimenti da evitare perché provocano un peggioramento dei sintomi per via dell’alto contenuto di grassi. Tra questi alimenti ci sono:

  • Salumi grassi come mortadella, pancetta, salame e salsiccia secca
  • Bevande alcoliche
  • Formaggi grassi come gorgonzola, pecorino e camembert
  • Alimenti troppo freddi come bibite ghiacciate
  • Alimenti troppo caldi come brodi
  • Cibi in scatola come tonno e carne in scatola
  • Frutta secca
  • Dolci a base di crema
  • Agrumi come limone, arancia, mandarini e pompelmi

Suggeriamo anche di evitare i cibi fritti perché questo tipo di cottura è troppo grassa. Sono da bandire anche condimenti grassi come burro e panna.

Ricordiamo che su amazon è possibile ordinare vari rimedi naturali da abbinare alla dieta. Vi segnaliamo i più ordinati…

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Antistaminici naturali: cosa sono e quali sono i migliori

Quali sono i benefici del massaggio decontratturante schiena e collo?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.