Dieta delle arance: cos’è, come funziona

La dieta delle arance sta diventando sempre più popolare. Ma di cosa si tratta, e come funziona? Scopriamolo insieme.

La dieta delle arance promette di perdere fino a 3 chili in un solo mese, facendo il pieno di vitamina C, e rafforzando il sistema immunitario. Ma di cosa si tratta? Le arance sono un vero elisir di benessere, soprattutto d’inverno, quando abbiamo bisogno di rafforzare il sistema immunitario, ma anche d’estate, quando siamo in cerca di un alimento che ci aiuti a reintegrare le sostanze perse a causa del caldo. Scopriamo come funziona la dieta delle arance.

Dieta delle arance: di cosa si tratta

Le arance, ricche di vitamina C e sali minerali, aiutano a contrastare l’invecchiamento, e creano una barriera contro le malattie e prevengono i tumori. Non solo: sono anche un frutto brucia grassi, perfetto per riattivare il metabolismo e aiutarci a perdere i chili di troppo. E proprio su questa tipologia di agrumi si basa la dieta per perdere peso.

Si tratta di un regime ipocalorico che prevede il consumo giornaliero di 1400 calorie. Ciò significa che non dovrete fare i conti con il senso di fame e dimagrirete in modo costante, evitando l’odiato (e pericoloso) effetto yo-yo.

Grazie a questo regime alimentare è possibile perdere sino a 3 kg in un mese, ma l’azione brucia grassi delle arance può aumentare se si pratica anche mezz’ora di attività fisica al giorno.

Non esiste un menù fisso, né particolari restrizioni, l’importante è consumare le arance in grade quantità durante tutto l’arco della giornata, abbinando questi agrumi ad altri cibi che hanno il potere di farci dimagrire.

La dieta delle arance: il menu esemplificativo

La dieta delle arance, che promette di perdere peso, come anticipato non ha uno schema fisso. Ma ecco un esempio dalla colazione alla cena. A colazione gustate una spremuta d’arancia senza zucchero, accompagnata da due fette di pane integrale e uno yogurt bianco magro.

A pranzo portate a tavola riso integrale con arancia, finocchi e olive, mentre a cena gustate tonno al naturale, con pezzetti di questo agrume e sedano. Infine a merenda assaporate sempre un’arancia, accompagnata da qualche mandorla.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

La dieta di Katia Follesa: cosa mangia la comica?

Maschera per i piedi con patate e latte: come prepararla a casa

Leggi anche
Contentsads.com