Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Dieta mediterranea: la storia, le ricette e i benefici

dieta

Tutti conosciamo la nota dieta mediterranea. Vediamone la storia, i benefici e il tipo di integratore che possiamo abbinare ad essa.

La dieta mediterranea è molto conosciuta ed apprezzata, non solo in Italia. Non tutti sanno, infatti, che essa è Patrimonio dell’Unesco. E’ senza dubbio la miglior dieta presente, grazie ai suoi benefici e alla mancanza di rischi

Dieta mediterranea: la storia

Percorriamo le tappe della storia della dieta mediterranea. E’ stato un medico olandese a fare la scoperta riguardante il fatto che, secondo l’alimentazione utilizzata, le persone erano solite vivere più o meno a lungo. Una scrittrice inglese di gastronomia, negli anni ’30, dopo un viaggio in Italia e Grecia, tornò in Inghilterra e si rammaricò del fatto che molti ingredienti usati nelle cucine estere, in Inghilterra non vi fossero. Non c’era nessuna traccia di fichi, olio d’oliva, basilico, melanzane e via dicendo. Fu lei che fece così conoscere in Inghilterra la cultura alimentare di tipo mediterraneo, facendo perno sugli effetti della salute. Nel 1954 pubblicò, inoltre, il libro Italian Food con Renato Guttuso.

Tale dieta è stata poi studiata da un fisiologo statunitense, chiamato Ancel Keys.

Subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, egli si accorse che una dieta priva di vegetali apportasse più malattie. Si scoprì, quindi, che l’uso di frutta e di verdura, a scapito dei cibi conservati e ricchi di carne, grassi e sale, erano molto più salutari, in quanto davano la possibilità di abbassare il livello di colesterolo nel sangue, oltre ad andare a diminuire la pressione arteriosa.

Dieta mediterranea: le ricette e i benefici

Oggi sappiamo molto bene quanto la dieta mediterranea sia utile per il nostro benessere quotidiano. I benefici che si hanno sono molteplici, mentre le ricette sono tutte gustose. Con questo tipo di dieta si intende un tipo particolare di mangiare che hanno le persone che abitano nei paesi che si affacciano nel Mediterraneo. Non solo l’Italia, quindi, ma anche la Grecia, l’Albania, la Tunisia, l’Algeria, il Marocco, la Spagna. Cardine di questa dieta è l’utilizzo dell’olio extravergine d’oliva per condire.

E’ noto come nei paesi del Nord, dove non esiste l’olio d’oliva, si utilizzi grasso animale per condire, del calibro di burro o strutto. I paesi che usano tali grassi al posto dell’olio tendono ad avere livelli di colesterolo più alti rispetto ai paesi del Sud Europa.

Anche l’utilizzo di buone dosi di frutta e di verdura aiuta sicuramente a stare meglio. Ancora, ricordiamo come cardine del regime mediterraneo i cereali, meglio se integrali. Le versioni integrali ci proteggono da alcuni tipi di tumori, oltre a diminuire i livelli di colesterolo nel sangue. Purtroppo, con l’avvento della modernità, anche noi mediterranei abbiamo un po’ diminuito l’uso dei cereali grezzi, preferendo pane e pasta raffinati. Alla base della piramide alimentare ci dovrebbe quindi essere il cibo ricco di fibre ed a basso indice glicemico. Ancora, nella dieta mediterranea non può certo mancare un buon bicchiere di vino rosso.

Nella misura di uno o due bicchieri al giorno, questo contribuisce a rendere più elastici i vasi sanguigni e migliora la circolazione del sangue.

Il miglior integratore naturale da abbinare

Per tornare in forma, oltre alla dieta Mediterranea, si può affiancare un integratore naturale che permetta di perdere peso in modo graduale e senza rischi.

Tra i tanti integratori di questo tipo, presenti sul mercato, il più consigliato dai consumatori ed esperti è sicuramente Piperina e curcuma plus. Questo prodotto, sta ottenendo successo grazie al passaparola positivo e ai test effettuati sul campo. La particolarità di Piperina e Curcuma Plus risiede nella totale mancanza di controindicazioni grazie a suoi ingredienti naturali. Infatti è a base di ingredienti reperibili in natura: al suo interno troviamo, infatti, soltanto la piperina, la curcuma ed il silicio colloidale. La piperina è l’ingrediente di base del pepe nero da cucina. E’ il responsabile del sapore piccante e serve per ridurre l’appetito ed aumentare i succhi gastrici nel nostro stomaco; la fame nervosa così sparirà.

La curcuma è una spezia molto conosciuta in Oriente, ma ormai ha preso molto campo anche da noi.

E’ utile alla disintossicazione del nostro organismo ed è perfetta anche per dimagrire. Infine, troviamo il silicio colloidale, che serve per rinforzare le ossa, i muscoli e le nostre articolazioni. La piperina è utile anche a rendere la curcuma più biodisponibile nel nostro corpo: essa, infatti, ha bisogno di un’acceleratore per essere assimilata al meglio.

Per chi fosse interessato a saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine Piperina e curcuma Plus provalo adesso

Piperina e Curcuma plus è un articolo esclusivo, per questo è è acquistabile solamente sul sito web ufficiale , cliccando su Ordina Ora. In poco tempo avrete la possibilità di accaparrarvi l’oggetto in questione, senza dover spendere un soldo per le spese di consegna. Esse, infatti, sono interamente a carico dell’azienda. E’ inoltre possibile acquistarlo con la formula del contrassegno, cioè alla ricezione avvenuta della merce. Ciò vuol dire non dover anticipare prima di vedere arrivare il prodotto a casa vostra, all’indirizzo pattuito. Al momento è online anche la promozione: due confezioni al prezzo di una a 49€ invece di 98€

© Riproduzione riservata
Leggi anche