Notizie.it logo

Drogati in sciopero per Pause Drugs 2009

Drogati in sciopero per Pause Drugs 2009

Milano celebra la XXII GIORNATA MONDIALE CONTRO LA DROGA con uno sciopero generale!
DROGATI IN SCIOPERO: PAUSE DRUGS 2009 è, infatti, il titolo della serie di iniziative organizzate per venerdì 26 giugno dall'Associazione SAMAN allo scopo di farci riflettere sulle nostre dipendenze.

Tutti, chi più chi meno, ne abbiamo. Alcune sono decisamente innocue, ma altre, rischiano di procurare un mucchio di guai a noi e a chi ci sta intorno, soprattutto quando comportano l'uso e l'abuso di sostanze.

Eppure sono proprio queste ultime dipendenze a farla da padrone.
In Italia sono già più di 4 milioni le persone che consumano sostanze psicoattive (droghe, farmaci, alcool) con il nostro Paese che guida la classifica europea per consumo di cocaina (il 3,2% della popolazione tra i 15 e i 34 anni ne ha consumata negli ultimi 12 mesi). Stando al trend generale questi dati sembrano purtroppo destinati a crescere, anche a causa del boom incontrollato di negozi on-line che vendono droghe sintetiche. Tuttavia, dopo anni di flessione è tornato a crescere pure il consumo di eroina.

Questo l'allarmante quadro italiano tracciato in occasione della XXII Giornata Mondiale Contro la Droga promossa dall'ONU appunto per venerdì 26 giugno 2009. Un motivo in più per dire basta e fare una pausa di riflessione.

Ecco perché la giornata vuole essere un momento importante che anche quest'anno vede in prima linea l'Associazione SAMAN con la seconda edizione di PAUSE DRUGS, articolata iniziativa finalizzata a sollevare l'attenzione sul problema tossicodipendenze, metodologie di cura, qualità dei servizi pubblici e privati, e ruolo dell'informazione.

Oltre al consueto e provocatorio sciopero del consumo per un giorno che invita tutti i consumatori di sostanze psicoattive a rinunciarvi per 24 ore in modo da togliere un giorno di guadagni alle organizzazioni criminali nazionali e internazionali, PAUSE DRUGS 2009 propone una giornata di confronto e riflessione durante la quale si susseguiranno incontri, proiezioni, testimonianze, scioperi del consumo e letture, a MILANO presso lo spazio Energolab di via Plinio 38.

Come e quanto si parla oggi di droga? Ai media cosa interessa raccontare? Che immaginario domina l'opinione pubblica sul tema tossicodipendenza? Da queste e molte altre domande prende il via l'incontro "PAROLE E DROGA" di venerdì 26 giugno.
Tra i  relatori: Luigi Cancrini, Tiziana Codenotti, Riccardo Gatti, Peter Gomez e Achille Saletti.

Dopo la collaborazione dello scorso anno, Bonsai Tv si riconferma media-partner di Saman per PAUSE DRUGS 2009 con una serie di iniziative mirate ad indagare la relazione tra le tossicodipendenze e la loro rappresentazione multimediale in un percorso tra tv, cinema e web. Oltre a firmare la campagna istituzionale PAUSE DRUGS 2009 che ha visto la partecipazione di Paul Baccaglini, Alessandro Bertallot, Elena Di Cioccio, Alessandra Faiella, Lil'Phil, Jessika Polsky, Lola Ponce, Andrea Rodini, Federico Russo e Alessandro Sampaoli, Bonsai Tv presenta nel pomeriggio, in collaborazione con l'Accademia dell'Immagine dell'Aquila, "AFTERSHOCK", sette pillole di comunicazione sociale sull'uso delle sostanze stupefacenti, e la rassegna "MOVING ADDICTION": viaggio nel cinema "tossico" attraverso alcune pellicole che hanno trattato l'uso e l'abuso delle diverse droghe. In particolare sono tre le proposte: un episodio della serie cult Skins, Little Fish di Rowan Woods e Flicker di Nick Sheehan.
 
L'aperitivo si apre con "Lettere Drogate", lettere scritte dai ragazzi ospiti delle comunità di Saman e lette in sala da Alessandra Faiella e Francesco Migliaccio. A seguire la proiezione di "COCAINA. LA NUOVA EPIDEMIA", film-inchiesta di Osvaldo Verri e Sergio Attardo sull'emergenza della polvere bianca. Un viaggio fatto di immagini, cifre, testimonianze e dati, per raccontare come la cocaina si sia trasformata da "droga dei ricchi" in divertissement per i più giovani e per la gente comune più in generale.
 
In occasione della Giornata Mondiale contro la Droga lo spazio Energolab diventa il quartier generale di PAUSE DRUGS 2009 e rimane aperto dalle 10.00 della mattina fino all'una di notte. Oltre al fitto programma di incontri e proiezioni anche tante informazioni sulle dipendenze e sui loro effetti. E ancora "droga e arte" con alcune installazioni come l'originale Pusher Chair e infine spazio alle immagini con le fotografie che testimoniano la vita e le attività delle comunità di Saman sparse su tutto il territorio italiano.
 

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e aperti al pubblico.  
Per informazioni:
tel 02/29400930
emai: info@saman.it
  0 Post correlati Giorgione tra mito e realtà I bambini chiedono asilo Un minuto per salvare un miliardo di vite I giocattoli dei bambini africani “

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.