Frullati di frutta e verdura per depurarsi: come prepararli?

I frullati di frutta e verdura non aiutano solo a depurarsi, ma anche a sgonfiare la pancia e a migliorare le funzioni di fegato, reni e intestino

Quando ci si sente affaticati e appesantiti, specie dopo periodi di abbuffate e sgarri a tavola, vuol dire che è il momento di depurarsi. Vediamo come farlo attraverso dei gustosi frullati di frutta e verdura.

Come depurarsi con i frullati di frutta e verdura

Per depurarsi e disintossicarsi a dovere, occorre seguire una dieta detox, in modo da eliminare dall’organismo tutte le tossine e le scorie indesiderate. In questo modo ristabiliremo le corrette funzioni del nostro organismo, soprattutto di fegato, reni e intestino. Questo ci infonderà subito una piacevole sensazione di benessere e leggerezza e ci aiuterà a perdere anche qualche chilo.

Frullati di frutta e verdura per depurarsi: quali alimenti scegliere?

Sono tantissimi gli ingredienti cosiddetti detox che si possono utilizzare per preparare i frullati di frutta e verdura depurativi.

I finocchi, per esempio, sono ricchissimi di fibre e acqua ma sono poveri di calorie, e possiedono notevoli proprietà depurative e diuretiche. Essi facilitano l’espulsione di scorie e tossine, stimolano la digestione e regolano la funzione epatica.

Anche le carote sono perfette per preparare frullati di frutta e verdura per depurarsi, perché contengono poche calorie ma sono ricchissime di vitamina C e fibre. Si tratta di un vegetale naturalmente disintossicante, che elimina i gonfiori e aiuta il fegato nello svolgimento delle sue funzioni.

Un frutto tropicale ottimo per preparare un frullato depurativo è l’ananas. Ricchissima di acqua, fibre e vitamina C, contiene anche importanti sali minerali come il magnesio, combatte i radicali liberi ed esercita una notevole funzione detossinante.

Il limone è un altro frutto ottimo da aggiungere ai frullati depurativi a base di frutta e verdura. Anch’esso contiene poche calorie, ma è ricchissimo di fibre, e aiuta a smaltire i liquidi in eccesso e gli accumuli di tossine.

Inoltre, favorisce la regolarità intestinale ed elimina i gonfiori addominali.

Infine, le pere, ricche di acqua e potassio, hanno ottime proprietà diuretiche e aiutano a smaltire le tossine in eccesso e a favorire la regolarità intestinale.

Frullati di frutta e verdura per depurarsi: qualche esempio

Per preparare i frullati di frutta e verdura per depurarsi, occorre sapere come abbinare gli ingredienti in modo da creare bevande gustose e sane. Per esempio, possiamo abbinare ananas, frutti rossi e agrumi, per potenziare il sistema immunitario. In alternativa, possiamo optare per sedano, mela verde, zenzero e limone, in modo da accelerare il metabolismo ed eliminare le scorie in eccesso.

Infine, un abbinamento che piace molti, prevede l’utilizzo di carote, sedano e mela, accompagnati dal succo di un limone.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Omega3: i benefici per l’organismo

Vitamina C: quali sono i benefici principali per la pelle del viso

Leggi anche
Contents.media