Notizie.it logo

Olio di fegato di merluzzo

Olio di fegato di merluzzo

La prima volta che ho visto l’olio di fegato di merluzzo è stata quando dovevo somministrarlo al cane sotto forma di strane capsule di un bel giallo paglierino trasparente. Ma l’aspetto piacevole delle capsule non riusciva di certo a celare l’odore tipico di pesce che emanavano e non oso immaginarne il sapore, visto che sistematicamente il cane le risputava molto disgustato!

Ma forse non sapete che l’olio di fegato di merluzzo possiede interessanti proprietà terapeutiche anche per gli esseri umani, aiuta infatti ad alleviare i fastidi collegati all’artrite, previene le patologie cardiovascolari e contribuisce alla riparazione di pelle, denti e capelli.

Apportando un’elevata quantità di vitamina D inoltre, l’olio di fegato di merluzzo contribuisce al miglioramento delle performance cognitive.

Può essere assunto tramite supplementi integrativi oppure attraverso il consumo del fegato di merluzzo. Le dosi da assumere variano in base allo scopo per cui viene consumato.

Ad esempio l’olio di fegato di merluzzo aiuta ad abbassare la pressione del sangue e a regolare il livello dei trigliceridi, in questo caso ne bastano 20 ml al giorno.

Per ridurre i livelli di colesterolo invece bisogna assumere 30 ml di olio di fegato di merluzzo al giorno.

L’olio può essere messo sulla pelle per accelerare la guarigione delle ferite.

Ma come funziona l’olio di fegato di merluzzo? Grazie agli acidi grassi contenuti che impediscono una coagulazione del sangue troppo rapida e riducono anche il dolore connesso ad alcune patologie.

L’olio di fegato di merluzzo non va assunto assieme a farmaci per curare l’ipertensione o per la coagulazione del sangue per evitare pericolose interazioni.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.