Omega 6: cosa sono e in quali alimenti si trovano

Gli alimenti che contengono omega 6 sono utili all'organismo e sono molto numerosi, in particolare si tratta di cibi di origine vegetale.

Gli omega 6 sono grassi polinsaturi considerati essenziali. Soprattutto, l’acido linoleico (un precursore) non viene sintetizzato dall’organismo umano e quindi per questo motivo deve essere necessariamente assunto tramite la dieta. Ci sono numerosi alimenti con omega 6, scopriamo quali sono i più ricchi di questo nutriente.

Omega 6: alimenti

In generale possiamo dire che gli acidi grassi omega 6 sono contenuti principalmente all’interno degli oli vegetali. Spesso questi sono utilizzati. Tra i principali acidi grassi omega 6, l’acido linoleico è la componente più importante. Essi si trovano in particolare all’interno di alimenti di origine vegetale come noci, grano, olio di soia, olio li lino, olio di borraggine, olio di girasole e olio di enotera. Un altro acido grasso omega 6 molto importante è l’acido arachidonico.

Questo si trova all’interno di alimenti di origine animale come carne e tuorlo d’uovo.

A cosa servono

Gli omega 6 hanno diversi utilizzi, in particolare sono utili per ridurre il rischio cardiovascolare e abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue aumentando quello buono. Questi nutrienti sono molto utili anche per prevenire il cancro.

Una carenza di omega 6 potrebbe portare ad avere pelle secca, abbassamento delle difese immunitarie con conseguenti patologie di varia gravità.

Una quantità troppo bassa di questi nutrienti nel corpo potrebbe scatenare anche problemi cardiaci, trombosi, infarti e ictus. Tra le cause che possono portare alla carenza di omega 6, c’è uno scarso apporto tramite la dieta e un consumo troppo alto di acidi grassi saturi, colesterolo e alcolici. Anche una dieta molto carente di oligoelementi come zinco e magnesio provoca una riduzione di omega 6 nell’organismo.

Per evitare di avere una forte carenza di omega 6 è bene fare in modo che l’1-2% delle calorie totali introdotte con gli alimenti siano proprio formate da questo nutriente.

Sembra anche che il corpo umano sia in grado di conservare circa 1 kg di acido linolenico come riserva nel caso in cui questo acido grasso essenziale venisse meno nella dieta.

Controindicazioni sugli omega 6

Attualmente non sono state riscontrate controindicazioni per quanto riguarda gli omega 6. Bisogna comunque dire che esistono alcuni piccoli effetti collaterali legati al sovradosaggio di questo nutriente. Consigliamo in particolare di non assumere omega 6 nel caso in cui siate sotto trattamento con farmaci anticoagulanti perché il loro effetto potrebbe essere ridotto. Suggeriamo in ogni caso di chiedere consiglio al vostro medico di famiglia prima di assumere integratori a base di omega 6. Questi prodotti potrebbero infatti essere controindicati in caso di trigliceridi alti e durante la gravidanza o l’allattamento.

In generale, l’assunzione di omega 6 consigliata dai LARN (ovvero i livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana) dovrebbe soddisfare il 4-8% del fabbisogno energetico quotidiano a qualsiasi età. Per restare in salute è bene fare molta attenzione all’alimentazione, solo in questo modo potrete essere certi di assumere una giusta quantità di omega 6.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Infezioni alle unghie da funghi: cosa sono e come eliminarle

Come migliorare il senso dell’olfatto in maniera efficace

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.