Proprietà ed effetti collaterali dell’ortica

Le proprietà dell'ortica sono molto numerose e permettono all'organismo di restare in salute. Scopriamo quali sono i principali benefici della pianta.

L’ortica è una pianta erbacea perenne che appartiene alle Urticaceae. Presente in tutto il mondo, predilige gli ambienti solo parzialmente soleggiati e i terreni molto ricchi di nitrati. Ricca di acido folico e di ferro, viene usata i caso di molti disturbi tra cui l’anemia, la diarrea e la cistite.

Scopriamo quali sono tutte le proprietà dell’ortica e impariamo a conoscere anche i suoi effetti collaterali.

Proprietà dell’ortica

L’ortica possiede proprietà molto importanti per la salute, infatti contiene grandi quantità di clorofilla che la rende utile per combattere l’anemia in modo natura ed efficace. In questa pianta sono contenute anche importanti quantità di ferro e acido folico, per questo stimola la produzione di globuli rossi.

Possiede anche proprietà vasoprotettrici perchè contrae i vasi sanguigni, inoltre ferma le emorragie in maniera efficace risultando utile anche per le donne che soffrono di mestruazioni particolarmente abbondanti.

L’ortica è consigliata a chi è in convalescenza, ma anche a chi è denutrito perchè le sue foglie sono ricche di sali minerali, soprattutto di silicio, fosforo, potassio, calcio e manganese. Risulta ricca anche di vitamina A, vitamina C e vitamina K, per questo la pianta è remineralizzante, ricostituente e tonificante.

Molto importanti anche le azioni depurative, diuretiche e alcalinizzanti che rendono questa pianta indicata in caso si gotta, cistite, artrite e calcoli renali. In generale produce anche un’azione disintossicante.

La pianta ha un grande potere alcalinizzante e possiede proprietà digestive molto importanti per via delle quantità di cretina contenute in essa. Grazie alla presenza di tannini, possiede anche proprietà astringenti ed è per questo utile per fermare la diarrea e per eliminare la colite.

Risulta utile anche per combattere la gotta e permette di aumentare la quantità di latte materno.

Effetti collaterali

Il maggior effetto collaterale dell’ortica è legato al fatto che toccando questa pianta si ha una reazione allergica che può prolungarsi fino a 12-14 ore dopo il contatto stesso.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dimagrire viso: ecco quali sono i migliori esercizi per riuscirci

Tutte le proprietà benefiche del topinambur

Leggi anche
Contents.media