Quante calorie deve assumere una ragazza di 15 anni? La dieta

La dieta da seguire per una ragazza di 15 anni: ecco quante calorie assumere.

L’adolescenza, dai 13 ai 16-17 anni, è una fase davvero particolare della vita e spesso il rapporto con il cibo non è proprio di quelli idilliaci. Purtroppo si segue un tipo di alimentazione squilibrata, con mancanza di fibre e molti grassi.

Ecco in questo articolo la dieta perfetta per una ragazza di 15 anni, e quante calorie deve assumere al giorno.

La dieta “ideale” di una ragazza di 15 anni

Gli errori più comuni nel piano alimentare dei giovani teenager, a 15 anni, sono vari ma i più comuni sono quelli di non fare colazione, sbagliatissimo perché è un pasto fondamentale che assicura l’energia necessaria a iniziare la giornata al meglio, non mangiare pesce, bere troppe bibite gassate e mangiare merendine e cibi preconfezionati ricchi di grassi.

Ecco perché è importante seguire una corretta alimentazione soprattutto a 15 anni in piena adolescenza.

Una ragazza dai 12 ai 17 anni deve assumere circa 2.000 Kcal al giorno e deve muoversi molto: le calorie consigliate nella dieta per gli adolescenti sono infatti tante, ma fare tanta attività fisica è indispensabile per tenere in forma i muscoli, farci mantenere il peso ideale e non ingrassare. Dai 15 a 18 anni approssimativamente 40 a 45 calorie per chilogrammo di peso.

Se siete leggermente in sovrappeso e dovete dimagrire cercate di fare sempre una buona colazione ricca di fibre (dunque mangiate i cornflakes), frutta, latte o yogurt. Non mangiate fuori pasto, evitate bibite gassate, alcolici, merendine e snack vari e preferite frutta e verdura in abbondanza, anche sotto forma ad esempio di frullati o succhi di frutta, preferibilmente senza zuccheri aggiunti.

Cosa dovrebbe mangiare una ragazza di 15 anni

La prima colazione è un pasto molto importante per iniziare la giornata con il giusto apporto di energia e senza appesantirsi, e ne andrebbe consumata una a base di latte o yogurt non grassi, pane fresco o tostato, oppure fette biscottate, o cereali integrali, miele o marmellata, frutta.

Lo spuntino di metà mattina e la merenda nel pomeriggio sono essenziali per non arrivare affamati ai pasti principali.

Per lo spuntino e per la merenda si può scegliere, secondo i gusti personali ed in base a quanto si è mangiato rispettivamente a colazione o a pranzo, tra un frutto fresco o uno yogurt magro alla frutta, una fetta di torta di mele o di torta allo yogurt, qualche fetta biscottata o un pacchetto di cracker integrali, una merendina industriale non grassa.

Pranzo e cena devono coprire ciascuno circa il 35% delle calorie giornaliere. Per pranzo si possono consumare un piatto (80-100 g) di spaghetti o di riso conditi semplicemente con pomodoro fresco, olio di oliva extravergine ed un po’ di formaggio grattugiato, un po’ di prosciutto magro, di bresaola, di pesce, di pollo, di tacchino, di coniglio.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta di Ben Affleck: cosa mangia l’attore?

La dieta di Laura Freddi: cosa mangia la showgirl

Leggi anche
  • dieta di NoemiDieta di Noemi: i benefici del metodo Tabata

    Con la dieta di Noemi e il metodo Tabata, a base di allenamento cardio intenso, si ottengono risultati ottimali per un fisico asciutto.

  • paolo del debbioLa dieta di Paolo Del Debbio: come ha fatto a perdere 30kg?

    Paolo Del Debbio, giornalista e conduttore televisivo, è dimagrito fino a 30 kg. Ecco la dieta che ha seguito.

  • elettra lamborghiniLa dieta di Elettra Lamborghini: cosa mangia la cantante?

    Elettra Lamborghini, cantante e influencer, è in perfetta forma. Ecco la dieta seguita dalla cantante, regina del twerking.

  • dieta antinfiammatoriaDieta: come perdere gli ultimi difficili chili

    Consumare una colazione abbondante e dei pasti dove si privilegiano le proteine, permette di perdere con facilità gli ultimi chili della dieta.

Contentsads.com