Ricette primi piatti: spaghetti allo scoglio al cartoccio

Tra le ricette primi piatti più conosciuti, annoveriamo gli spaghetti allo scoglio al cartoccio. Ecco come si preparano e cosa serve per farli.

Tra le ricette primi piatti più amati, ritroviamo gli spaghetti allo scoglio al cartoccio. Non sono difficili da preparare, ma ci vogliono gli ingredienti giusti. Vediamo assieme come prepararli nella giusta maniera.




Spaghetti allo scoglio al cartoccio

Si tratta di uno dei primi piatti a base di pesce più amati dagli italiani, ma non solo. Come vale per tutte le ricette, non esiste un solo tipo di preparazione. Ognuno ha, infatti, la ricetta che più gli aggrada in questo senso, anche secondo i propri gusti ed esigenze personali. Gli allergici al glutine, ad esempio, avranno la necessità di prepararli con pasta adatta ai celiaci. La stessa cosa vale per varie intolleranze ed allergie.

Advertisements

Ingredienti

Vediamo gli ingredienti per quattro persone. Avremo bisogno, nel dettaglio, di:

  • 400 di spaghetti
  • una manciata di pomodorini ciliegia o due pomodori ben maturi
  • una manciata di cozze e vongole
  • calamari
  • gamberetti
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • vino bianco, un bicchiere
  • pepe
  • peperoncino.

Preparazione

Passiamo, adesso, alla preparazione della ricetta degli spaghetti allo scoglio al cartoccio. Non si tratta di una ricetta difficile, ma richiede un po’ di tempo.

Vediamo in modo dettagliato tutti i passaggi, per non sbagliare.

  1. Pulire intanto le cozze. Con un coltellino andare a raschiarle molto bene ed eliminiamo anche il filamento che fuoriesce dalle valve. Poi raschiamole con una paglietta per pentole pulita e sciacquiamole successivamente sotto acqua corrente.
  2. Andiamo, poi, a sciacquare anche le vongole, avendo cura di metterle in acqua e sale per farle spurgare dalla sabbia che in genere hanno al loro interno.

    Sarà sufficiente cambiare l’acqua due o tre volte in una mattinata, ad esempio.

  3. Mettiamo cozze e vongole in una padella antiaderente con un filo d’olio e con mezzo spicchio di aglio tagliato a metà, sfumiamo con il vino e cuociamo per 3-4 minuti dopo che si saranno ben aperte. Eliminiamo qualche guscio dalle cozze e vongole e mettiamo da parte. Filtriamo anche il liquido di cottura attraverso un colino a maglie ben strette oppure con una garza, tenendolo poi da parte.
  4. Tagliamo i calamari ben puliti a piccoli pezzi e sgusciamo anche i gamberetti.
  5. Mettiamo in una padella grande un cucchiaio d’olio, metà spicchio d’aglio (tritato o intero, a seconda delle vostre preferenze personali) e il peperoncino. Laviamo anche i pomodorini tagliati a metà, cuociamo un paio di minuti e aggiungiamo poi i calamari, i gamberi e, da ultimo, le cozze e le vongole. Se necessario, possiamo bagnare con un po’ di acqua di cottura di vongole e cozze. Cuociamo per circa 5 minuti.
  6. Lessiamo la pasta in abbondante acqua salata e scoliamola a metà cottura. Successivamente, mettiamo a mantecare il tutto per circa 2 minuti nella pentola con tutti i pesci, per fare in modo che la pasta prenda di sapore.
  7. Tagliamo 4 quadrati di carta da forno o di alluminio di circa 30 cm. Mettiamo al centro di ogni cartoccio la pasta ben condita con il sugo di pesce. Chiudiamo la parte alta e arrotoliamo il tutto a caramella. Mettiamo nel forno già caldo a 180°C per circa 10 minuti e servire ben caldo.

Ricette primi piatti

Sono molte le ricette primi piatti che possiamo trovare un po’ ovunque. Sul web, sui siti specializzati, ve ne sono davvero tantissime che possono fare al caso proprio. Esiste l’imbarazzo della scelta. In alternativa, abbiamo la possibilità di cercare ricette su libri di cucina o riviste specializzate. Queste si acquistano in libreria, in edicola, oppure su internet. Amazon, ad esempio, ne mette a disposizione di moltissimi. Vediamone alcuni a titolo d’esempio, per poter preparare gustosi primi piatti.

  • Primi piatti. Gnocchi, zuppe, paste, paste ripiene e risotti.

Scritto da vari autori, questo libro di propone di essere una vera e propria guida per i primi piatti. Vi ritroveremo, così, ricette di varie paste e risotti, gnocchi, ma anche minestre e zuppe varie. Sono tutte ben fotografate e spiegate nel dettaglio. Il libro costa su Amazon 53 euro in copertina rigida.

  • Il grande ricettario dei primi piatti

Altro libro interessante è il seguente, sempre scritto da autori vari. E’ un vero e proprio ricettario che comprende tantissimi primi piatti. Dai più classici ai più ricercati, passando anche per quelli stagionali. Ritroveremo risotti e polenta, oltre ai primi a base di pasta oppure alle minestre di pane, tutto nella tradizione italiana. Costa circa 5 euro.

  • Oggi cucino io. La pasta e gli altri primi piatti in 600 ricette illustrate.

Oltre 600 ricette di primi piatti si ritrovano in questo libro, che su Amazon costa circa 13 euro. Dalla tradizione italiana a quella internazionale, passando per zuppe e cous cous, questo libro è l’ideale per avere molte idee di vari tipi di menù differenti.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Motivi e cause dell’infertilità nell’uomo

Ricetta torta salata ricotta e spinaci: ingredienti

Leggi anche
  • Dieta disintossicante per dimagrire e depurareDieta disintossicante per dimagrire: depurare l’organismo

    Dieta disintossicante per dimagrire: cosa mangiare e cosa evitare se si vuole purificare l’organismo dalle tossine.

  • dieta da evitareDieta da evitare: gli errori più comuni

    Il parere di un nutrizionista è molto importante, e questo per quel che concerne gli errori da evitare per la dieta

  • dieta giugnoDieta di giugno: come tornare in forma

    Vedremo in che cosa consiste la dieta di giugno, quello che si deve mangiare e qual è il miglior integratore alimentare da abbinare

  • dieta a base di pesceDieta differenziata: i benefici dimagranti

    La dieta differenziata ci permette di dimagrire e di avere più energia. La si può abbinare a Piperina e Curcuma Plus. Come fare?

Entire Digital Publishing - Learn to read again.