I migliori rimedi naturali per i capelli bruciati

I capelli bruciati dalle troppe piastre sono un problema per molte donne. Vediamo quali sono i rimedi naturali migliori per rendere sana la chioma.

Utilizzare la piastra e il phon a temperature troppo elevate porta problemi ai capelli e li rovina in maniera molto profonda. Per risolvere il problema dei capelli bruciati esistono in commercio diversi prodotti molto utili, ma per fortuna è possibile anche impiegare alcuni rimedi naturali assolutamente efficaci allo scopo di curare a fondo la salute della chioma.

Rimedi naturali per i capelli bruciati

Nel caso di capelli bruciati e danneggiati è bene limitare i trattamenti aggressivi o comunque utilizzare phon e piastra a temperature non troppo elevate. Oltre a questo è comunque possibile sfruttare alcuni utili rimedi naturali in grado di donare di nuovo salute e bellezza alla chioma. Vediamo come realizzare maschere naturali direttamente a casa senza spendere cifre folli.

Maschera con aloe vera e olio d’oliva

Advertisements

Mescolate 5 cucchiai di gel di aloe vera con 2 cucchiai di olio d’oliva fino a ottenere un composto omogeneo. Applicate la maschera sui capelli e lasciate agire per almeno mezz’ora prima di risciacquare la chioma con acqua tiepida. Lavate i capelli utilizzando il solito shampoo e balsamo.

Utilizzando questo rimedio otterrete capelli morbidi e protetti anche dalle alte temperature. Si tratta infatti di due ingredienti utili per nutrire e rigenerare la chioma limitando i danni del calore e delle tinte.

Maschera con miele e uovo

Il miele e le uova sono due ingredienti naturali molto utili per eliminare l’effetto spento e danneggiato dei capelli bruciati. Il miele è infatti ingrado di donare brillantezza, l’uovo invece permette di ottenere una chiona idratata a fondo.

Mescolate 1 uovo con 2 cucchiai abbondanti di miele fino a ottenere un composto schiumoso. Vi consigliamo di aggiungere anche 1 cucchiaio di olio di cocco e 1 cucchiaio di olio di mandorle per ottenere una maschera ancora più idratante.

Applicate il composto sui capelli e coprite poi con una cuffia. Attendete 30 minuti e poi risciacquate con acqua tiepida.

Maschera alla maionese

Mettete 3 cucchiai di maionese e 5 gocce di olio d’oliva all’interno di un recipiente, mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi 5 gocce di olio i ricino e, se volete, 2 capsule di vitamina E. Applicate la maschera sui capelli senza spalmarla sul cuoio capelluto.

Massaggiate bene sulle punte per far assorbire il composto e poi risciacquate con acqua calda.

Maschera con avocado e olio di cocco

Per le punte bruciate vi consigliamo di mescolare la polpa di un avocado con 3 cucchiai di olio di cocco. Applicate la maschera sui capelli e lasciatela agire per 20 minuti prima di risciacquare e lavare i capelli come siete soliti.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta per abbassare la pressione alta

Olio essenziale di lavanda: benefici, proprietà e utilizzi

Leggi anche
Contents.media