I migliori rimedi naturali contro le punture di ragno

I rimedi naturali contro le punture di ragno sono davvero numerosi. Vediamo quali sono quelli più efficaci da utilizzare per risolvere il problema.

Le punture di ragno sono abbastanza frequenti e di solito non risultano essere particolarmente pericolose. In Italia infatti solitamente le specie di ragno diffuse negli ambienti domestici sono innocue. Chiaramente però i morsi di ragno provocano un ponfo e una reazione di prurito e fastidio nella zona interessata.

Per risolvere questo problema è possibile ricorrere a rimedi naturali molto efficaci.

Rimedi contro le punture di ragno

La prima cosa da sapere prima di iniziare a curare la puntura di ragno è che tipo di ragno ha morso la pelle. La maggior parte delle volte infatti si tratta di ragni innocui e di conseguenza bastano rimedi naturali per risolvere il problema e stare meglio. In alcuni altri rari casi invece i ragni possono essere pericolosi e di conseguenza è assolutamente necessario andare al pronto soccorso.

Di seguito vogliamo spiegarvi come trattare in maniera corretta i morsi di ragni innocui utilizzando rimedi naturali.

L’importanza dei ghiaccio per le punture di ragno

Prima di utilizzare i rimedi naturali che vi abbiamo spiegato poco sopra, vi suggeriamo di utilizzare del ghiaccio o dell’acqua molto fredda come metodo di primo soccorso.

La prima cosa da fare quando si ha un morso di ragno consiste nel lavare la zona ferita e nell’applicare del ghiaccio.

Questo accorgimento infatti permette di ridurre l’infiammazione rendendo l’area meno gonfia e meno rossa.

Solo dopo l’applicazione del ghiaccio potrete poi utilizzare altri rimedi naturali per ridurre dolore e prurito.

Punture di ragno: i rimedi naturali

Per ridurre l’infiammazione potete utilizzare del basilico. Questa erba infatti contiene canfora, linalolo, estragolo ed eugenolo che gli conferiscono proprietà utili contro il prurito. Risulta anche in grado di ridurre il dolore in maniera efficace.

Per sfruttare i benefici del basilico dovete solo tritare alcune foglie e applicarle sulla zona punta dal ragno.

Un altro metodo molto efficace consiste nell’applicazione di una miscela di bicarbonato di sodio e acqua. Questa pasta deve essere lasciata in posa sul ponfo per almeno 15 minutie e successivamente deve essere lavata via. Il rimedio consente di accelerare la guarigione.

Infine, un rimedio efficace consiste nell’applicazione di una miscela formata mescolando curcuma e olio di oliva. Applicando questo prodotto e lasciandolo risposare per 15 minuti otterrete molti benefici. Infatti il rimedio naturale in questione riduce l’infiammazione e cicatrizza.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Allenamento Tabata: come dimagrire a casa

Gli oli essenziali indispensabili per l’estate

Leggi anche
Contents.media