Mal di testa: come curarlo con il ghiaccio

Il ghiaccio è un rimedio naturale ed economico per attenuare il mal di testa

Il mal di testa è uno dei problemi di salute più diffusi tra la popolazione a livello mondiale. Che sia per colpa dello stress o di troppe ore passate davanti allo schermo del pc o degli smartphone, l’emicrania è un dolore davvero fastidioso.

Il mal di testa spesso può durare a lungo se non si prendono dei provvedimenti tempestivi. Se si vuole evitare di assumere farmaci o di recarsi dal medico, uno dei rimedi naturali più efficaci è l’uso del ghiaccio.

I benefici del ghiaccio per curare il mal di testa

Il ghiaccio ha molteplici proprietà benefiche, infatti è usato sia nel settore della medicina che in quello sportivo. Proprio per questo, i dottori raccomandano l’uso del ghiaccio per trattare i sintomi dell’emicrania.

È utile soprattutto in caso di cefalea, il classico mal di testa ad aura che provoca anche disturbi alla vista, risultando particolarmente fastidioso.

Ma quali sono gli effetti benefici del ghiaccio sull’emicrania? Il freddo ha un effetto costrittore sui vasi sanguigni, per cui riduce il flusso sanguigno delle vene, principale effetto del mal di testa. Il ghiaccio ha anche un effetto analgesico, perché inibisce la sensazione di dolore. Il dolore tipico del mal di testa si riduce anche perché il freddo inibisce la conduzione nervosa, per cui i nervi trasmettono più lentamente gli impulsi.

Siete sorpresi da tutto questo? Molti erroneamente pensano che in realtà gli effetti benefici sull’emicrania siano dati dal caldo, come una borsa d’acqua calda o un panno imbevuto in acqua bollente. In realtà è altamente sconsigliato applicare impacchi caldi sulla fronte per trattare l’emicrania. L’acqua calda, infatti, non fa altro che favorire la vasodilatazione dei vasi sanguigni, aumentando in questo modo la sensazione di dolore e prolungandolo ancora più a lungo.

Come fare un impacco freddo

Quando avete il mal di testa, fare degli impacchi di ghiaccio e posizionarli sulla fronte, sugli occhi e sulle tempie aiuta a ridurre il dolore. Per fare l’impacco potete usare la classica confezione di piselli o fagioli congelati, oppure in alternativa potete usare dei cubetti di ghiaccio. Basterà applicare il tutto sulle zone interessate per 10 o 15 minuti. Mi raccomando, non applicate direttamente le confezioni di surgelati o di ghiaccio a contatto con la pelle, perché rischiate di provocarvi ustioni gravi. Avvolgeteli piuttosto in un panno o in un asciugamano morbido, che vi aiuteranno a proteggervi da queste eventualità.

Per curare il mal di testa, se non avete surgelati o del ghiaccio in casa, potete usare anche un asciugamano imbevuto di acqua fredda. E’ una soluzione alternativa ma altrettanto efficace.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come migliorare la circolazione delle gambe con lo sport

Salire le scale a piedi: i benefici e i consigli

Leggi anche
  • Zanzara coreana che resiste al freddo: come eliminarlaZanzara coreana che resiste al freddo: come eliminarla

    La zanzara coreana si sta diffondendo rapidamente nel Nord Italia. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, come eliminarla in modo semplice e na

  • Dieta digiuno serale: benefici e integratoriDieta digiuno serale: benefici e integratori

    La dieta è fondamentale per garantire il benessere psicofisico del proprio organismo. Scopriamo insieme come funziona quella del digiuno serale.

  • Stufetta elettrica portatile: i benefici per la casaStufetta elettrica portatile: i benefici per la casa

    La stufetta elettrica è uno strumento di nuova generazione, grazie al quale mantenersi al caldo e mantenere calda la casa, mantenendo bassi i consumi.

  • mal di testaI rimedi naturali contro il mal di testa forte al risveglio

    I rimedi naturali per contrastare il mal di testa forte che si prova a volte al risveglio sono numerosi: scopriamo i migliori.

Contents.media