Notizie.it logo

sciroppo d'agave ; proprietà

sciroppo d'agave ; proprietà

Lo sciroppo d’agave ormai si trova anche nei supermercati più forniti e apporta più calorie dello zucchero classico, un cucchiaio infatti ne contiene 60 contro le 40 dello zucchero bianco, ma dolcifica di più per cui se ne usa meno.

Ha un basso indice glicemico, 27 contro gli 83 del miele per esempio e questo lo rende un dolcificante adatto a chi segue una dieta ipocalorica dal momento che non faimpennare la glicemia. I vegani possono consumarlo in quanto non proveniente da fonti animali e gli allergici al miele ed ai pollini possono tranquillamente usarlo al posto del miele.

Contiene fructan, una fibra che aiuta a ridurre il colesterlo cattivo e riduce l’assorbimento dei grassi, un aiuto quindi per la perdita di peso e per la riduzione dell’appetito.

Lo sciroppo d’agave contiene anche inulina, una fibra con basso impatto sul livello degli zuccheri e saponine, composti fitochimici che agiscono sul sistema immunitario prevenendo i rischi di incorrere in patologie tumorali e aiutano a regolare i livelli di colesterolo.
Ma vediamo i valori nutrizionali per un quantitativo di 100 gr di sciroppo d’agave calorie 68 carboidrati 16 gr proteine 1 gr zuccheri 3 gr fibra 7 gr sodio 14 mg vitamina A 1% vitamina C 7% calcio 42% Ferro 10%
Lo sciroppo d’agave andrebbe comunque assunto in maniera moderata in quanto contiene un quantitativo molto alto di fruttosio e l’aumento del consumo di fruttosio sarebbe alla base dell’insorgenza di molte patologie metaboliche, consumarne in modo eccessivo quindi, causa la formazione di acido urico che porta a trigliceridi ed elevati livelli di colesterolo.

Cautela nel consumo anche da parte dei diabetici in quanto un consumo eccessivo può portare ad iperinsulinemia.

Foto via/Pinterest di Stefania Voso
Foto via/Pinterest di Bow Nan

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.