Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Sesso con il ciclo: vantaggi e svantaggi per entrambi

sesso con il ciclo

Il tema del sesso con il ciclo è ancora oggi argomento di dibattito. Vediamo insieme i vantaggi e gli svantaggi di questa particolare condizione

Il sesso con il ciclo è uno di quegli argomenti che divide profondamente le persone in favorevoli e contrari. Alcuni considerano questa opportunità con ripugnanza e inorridiscono al pensiero, mentre altri la trovano un’alternativa possibile, soprattutto per il basso rischio di gravidanze e perché, di fatto, non vi sono particolari disagi durante il rapporto.

Sesso con il ciclo

Innanzitutto è bene sfatare una credenza molto diffusa: fare sesso durante il periodo mestruale non esclude del tutto la possibilità di rimanere incinta. Ciò dipende dalla sopravvivenza degli spermatozoi e dalla durata del periodo fertile della donna. In caso di ciclo alterato, la possibilità di fecondazione può continuare a persistere anche nel caso in cui le mestruazioni non siano finite.

Parlare di sesso in questo particolare periodo vuol dire entrare in ambiti psicologici e culturali che ovviamente variano da coppia a coppia. Non tutti amano avere rapporti durante il ciclo: questo probabilmente si riconduce al fatto che avere un rapporto sessuale mentre fluisce il sangue suscita attenzioni centrate più sulla funzionalità dell’apparato genitale che non sul piacere.

Alcune donne non amano avere rapporti intimi durante le mestruazioni in quanto si considerano “sporche” e anche il 70% degli uomini si sentirebbe a disagio.

A queste considerazioni prettamente fisiche, è, poi, da aggiungere che gli sbalzi ormonali della donna possono influire sull’umore e, di conseguenza, avere ripercussioni sul rapporto con il proprio partner. Insomma, durante il ciclo si perderebbe la naturale poesia che viene normalmente associata ai momenti intimi.

Vantaggi

Ci sono uomini e donne che amano fare sesso in questa particolare condizione. Proprio in questo periodo, infatti, aumenta il desiderio sessuale e la volontà di intrattenere rapporti sessuali con una maggior frequenza e con un aumento anche del piacere provato. Entrambi, perciò, anziché essere inibiti dalla situazione, ne traggono eccitazione.

Durante il ciclo, inoltre, è possibile stimolare la fantasia erotica molto di più rispetto al normale. Si può ricorrere a posizioni o a luoghi che aumentano l’eccitazione come la doccia o la vasca da bagno. Durante le mestruazioni il sangue fluidifica e rende molto più piacevole e agevole il rapporto.

Vi sono poi degli indubbi vantaggi anche di natura più fisica: fare sesso con il ciclo accorcia la durata delle mestruazioni, in quanto gli orgasmi e gli spasmi che ne derivano provocano una più repentina fuoruscita del sangue.

In più, l’orgasmo libera delle endorfine che fungono da antidolorifici: l’ideale, perciò, per le donne che soffrono di dolorosi crampi.

Svantaggi

Gli svantaggi si riconducono, principalmente, alla sfera psicologica ed emotiva. Le donne, in particolare, non sempre riescono a lasciarsi andare completamente. Vivono il momento intimo con più apprensione e senza soddisfazione.

Tra gli svantaggi va indicato sicuramente la possibilità di sporcare le lenzuola. Se è vero che il problema si risolve facilmente coprendo il materasso con un telo, è però pur sempre una scomodità e un “freno” psicologico che inevitabilmente può interferire con la serenità del momento.

Da non dimenticare, inoltre, che il sesso durante il ciclo non è al 100% sicuro. Premurarsi e indossare sempre il preservativo è, perciò, altamente consigliato per evitare gravidanze indesiderate.

© Riproduzione riservata
Leggi anche