I migliori esercizi per ottenere la tartaruga addominale

La tartaruga addominale è un desiderio comune di molte persone, scopriamo quali sono i migliori esercizi per ottenerla in modo rapido.

Molte persone desiderano addominali scolpiti ma non tutti possono permettersi di frequentare la palestra oppure di acquistare macchinari d’allenamento costosi. Per fortuna ci sono numerosi esercizi a corpo libero che aiutano a ottenere la tartaruga addominale: scopriamo insieme quali sono i migliori.

Tartaruga addominale: i migliori esercizi

Per ottenere la tartaruga addominale è essenziale allenare alla perfezione addominali alti, addominali bassi e addominali obliqui. Vediamo insieme quali sono gli esercizi perfetti per far lavorare i muscoli corretti in maniera intensa.

Forbici

Sdraiatevi a terra tenendo la schiena appoggiata al pavimento e sollevate le gambe ad angolo retto. Mettete le mani sui fianchi e abbassate lentamente la gamba destra fino a portarla a pochi centimetri da terra.

Ritornate nella posizione iniziale e poi riperere il movimento anche con la gamba sinistra. Continuate ad alternare le gambe e provate a ripetere il movimento per 10 ripetizioni.

Sollevamenti con le gambe

Sdraiatevi sulla schiena tenendo le gambe sospese a pochi centimetri da terra. Tenete le ginocchia dritte e alzate le gambe lentamente fino a quando non saranno perfettamente perpendicolari al pavimento. Ritornate lentamente alla posizione di partenza senza lasciare che i piedi tocchino terra.

Ripetete poi l’esercizio.

Crunch con i piedi a terra

Sdraiatevi sulla schiena tenendo le ginocchia piegate ad angolo di 45° e i piedi ben fissi a terra. Incrociate le braccia sul petto e mettete le mani dietro la testa. Inspirate e usate i muscoli del core per sollevare sia la testa che le spalle dal pavmento fino a portarli vicino alle ginocchia. La parte bassa della schiena dovrebbe rimanere a terra e poi espirate mentre tornate lentamente a terra.

Piegamenti laterali

Restate in piedi con i piedi alla stessa larghezza delle spalle. Mettete la mani sulla vita e poi piegatevi in avanti, muovendo la parte superiore del corpo. Ritornate alla posizione iniziale e poi ripetete il movimento anche dall’altra parte. Per rendere l’allenamento ancora più intenso, piegatevi con le mani sui fianchi tenendo un oggetto pesante.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quanta acqua dovresti bere al giorno?

Cause e sintomi principali dell’indolenzimento muscolare

Leggi anche
Contents.media