Benefici e controindicazioni della tisana al cipresso

La tisana al cipresso è una bevanda ricca di benefici per la salute, ma prima di sorseggiarla è bene conoscere anche le controindicazioni.

La tisana al cipresso è ricca di benefici per la salute e per questo prendere l’abitudine di sorseggiarla frequentemente è davvero una buona idea. Chiaramente, per evitare problemi, è bene consuamarla con parsimonia e conoscere anche quelle che sono le possibili controindicazioni.

Tisana al cipresso: i benefici

La tisana al cipresso è una bevanda davvero ricca di benefici per la salute. Essa è infatti ideale per migliorare la salute dei polmoni e in generale delle vie respiratorie. Proprio per questo, in caso di raffreddore è consigliata l’assunzione di tale tisana per migliorare la situazione. 

Tra i suoi benefici, ricordiamo anche la capacità di irrobustire i capillari delle narici. Per ridurre l’infiammazione che spesso si ha alle narici in caso di raffreddamento, è consigliata la semplice azione di respirare i fumi emanati dalla tisana.

Molto importante è anche l’azione del cipresso nei confronti dello stomaco, infatti la tisana permette di rilassare le pareti dello stomaco. Di conseguenza, sorseggiare la bevanda aiuta a ridurre i crampi e a prevenire dolori forti oltre che rallentare la digestione.

Tisana al cipresso: le controindicazioni

In caso di ipersensibilità nei confronti del cipresso è fortemente sconsigliata l’assunzione della tisana realizzata con questo ingrediente. Suggeriamo di evitare il consumo della bevada anche nel caso di gravidanza e durante l’allattamento.

In generale, comunque, la tisana al cipresso è ben tollerata e per questo non dovrebbe causare degli effetti indesiderati di alcun genere. Nonostante questo, è necessario evitare in ogni caso un dosaggio troppo elevato che potrebbe provocare delle irritazioni a livello renale.

Come preparare la tisana al cipresso

Preparare la tisana al cipresso è davvero molto semplice, infatti basta semplicemente mettere 3 grammi di bacche di cipresso in 100 ml di acqua bollente.

Dopo aver lasciato riposare per almeno 10 minuti, filtrate bene e bevete la tisana mentre è ancora calda.

Per ottenere il massimo dei benefici è bene consumare circa due o tre tazze ogni giorno. Chi desidera rendere la bevanda ancora più gustosa, può aggiungere anche un cucchiaino di miele.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Workout a casa: esercizi e consigli utili

I benefici del riso come rimedio per l’insonnia

Leggi anche
  • tornare in forma per l'estateCome rimettersi in forma dopo le vacanze

    Tutti noi abbiamo bisogno di qualche giorno di vacanza per ricaricare le batterie e goderci il meritato riposo, magari cogliendo anche l’occasione per cimentarci in nuove esperienze.

  • dieta chetogenicaDieta chetogenica: di cosa si tratta, menù, benefici e controindicazioni

    La dieta chetogenica non consente di consumare alimenti ricchi di carboidrati, da sostituire con cibi ricchi di grassi e omega-3

  • rabarbaroProprietà e benefici della tisana rabarbaro e malva

    La tisana rabarbaro e malva è una bevanda ricca di benefici soprattutto per l’intestino e per l’apparato digerente. Impariamo a conoscere le sue proprietà.

  • bambiniBenefici e controindicazioni della dieta vegetariana nei bambini

    La dieta vegetariana è molto apprezzata, ma non tutti la ritengono adatta ai bambini: vediamo quindi tutto quello che c’è da sapere.

Contents.media