Tutti i benefici e modalità d’uso dell’albicocca sui capelli

L'albicocca è un frutto gustoso molto amato. Ma lo sapevate che è ideale anche sui capelli? Scopriamo insieme perché.

La polpa dell’albicocca contiene beta-carotene, sali di magnesio e potassio, acidi della frutta e tante vitamine. Proprio per questo motivo viene sempre più utilizzata per maschere e scrub. Il nocciolo, che di solito buttiamo via, è una parte molto utile da cui si estrae un olio miracoloso.

Proprietà e benefici dell’olio di albicocca

Ecco qui l’elenco di tutti i suoi benefici e proprietà:

  • contiene acidi insaturi necessari per nutrire il cuoio capelluto;
  • contiene le sostanze speciali – le catechine che migliorano la circolazione sanguigna del cuoio capelluto e possono anche contribuire alla riparazione dei capillari danneggiati;
  • grazie alla sua consistenza leggera, si distribuisce perfettamente su tutta la lunghezza dei capelli, nutrendoli dalle radici alle punte;
  • i flavonoidi dell’olio di albicocca aumentano la resistenza della pelle ai batteri patogeni e ai fattori ambientali negativi;
  • la vitamina A regola l’attività delle ghiandole sebacee, aiutando a combattere il sebo eccessivo;
  • la vitamina C, presente nell’olio in grandi quantità, neutralizza gli effetti dannosi dei radicali liberi e rallenta il processo d’invecchiamento.

Gli scienziati hanno confermato che l’olio di albicocca è un eccellente balsamo nutriente. Un’applicazione costante può rigenerare completamente la loro struttura.

Olio di albicocca: modalità d’uso

Utilizzato per idratare, nutrire, proteggere e rigenerare i capelli, è possibile impiegarlo anche per realizzare uno scrub.

Per un lavaggio delicato è possibile aggiungere un cucchiaino (per un barattolo da 200ml) di olio di albicocca allo shampoo che utilizzate maggiormente, dopodiché mescolare bene il composto.

Il risultato sarà subito visibile: capelli lisci, lucidi e un fresco cuoio capelluto.

L’olio di albicocca offre, inoltre, una protezione solare naturale, perché è in grado di assorbire i raggi solari nocivi. Soprattutto in spiaggia, è utile per evitare disidratazione e danneggiamento dei capelli: basta una noce di prodotto da distribuire sui capelli.

Per effettuare una pulizia più profonda viene in aiuto lo scrub di albicocca e caffè. Preparazione: prendere un cucchiaio di caffè macinato finemente e due cucchiai di olio di albicocca.

Per un risultato migliore è possibile arricchire lo scrub con olio essenziale di lavanda, rosmarino, agrumi, cannella o ylang-ylang.

Per capelli grassi, sostituire il caffè con sale marino o argilla.

Applicare dopo il prelavaggio dei capelli dalle radici alle punte. Massaggiare per 2-3 minuti facendo movimenti circolari. Infine, sciacquare con acqua tiepida.

Olio di albicocca: i risultati

Chi lo prova, difficilmente riuscirà a dimenticarlo! I risultati sono visibili già dopo 1-2 applicazioni. Per essere certi che l’olio sia di altissima qualità, è consigliato l’acquisto presso farmacie o erboristerie. L’olio, una volta aperto, si conserva per 2-3 settimane al massimo (in assenza di conservanti). Per evitare sprechi è preferibile un contenitore piccolo da utilizzare prima della scadenza.

LEGGI ANCHE: Albicocche per la pelle: quali sono i benefici del frutto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Intolleranza al fruttosio: cos’è, differenze e cosa evitare nella dieta

Benefici e proprietà del salice bianco: quali sono?

Leggi anche
Contents.media