Quali sono gli alimenti più ricchi di beta-carotene?

Il beta-carotene è una sostanza molto utile per l'organismo, vediamo quali sono gli alimenti più ricchi che andrebbero consumati.

Il beta-carotene è il precursore della vitamina A. Si tratta di un pigmento di colore arancio che si trova in molta frutta e verdura. Risulta essere una sostanza che protegge la pelle dalle scottature e risulta essere anche un ottimo antiossidante.

Gli alimenti ricchi di beta-carotene sono utili per combattere i radicali liberi e di conseguenza riducono l’invecchiamento cellulare.

Alimenti ricchi di beta-carotene

La pro-vitamina A, se convertita in acido retinoico, è molto utile per proteggere la vista e migliorare lo sviluppo delle ossa. Il beta-carotene è contenuto in grandi quantità nelle carote, da cui prende tra l’altro il nome, ma ci sono anche altri alimenti molto ricchi di beta-carotene.

Advertisements

La zucca, i peperoni gialli e le patate dolci sono ricche di questa sostanza tanto benefica per l’organismo. Si tratta di un colorante naturale che si trova anche in tutti gli alimenti che possiedono una polpa color giallo-arancio. Per tale motivo è contenuta anche in meloni, mango, albicocche e pesche.

Il beta-carotene si trova anche in molti altri alimenti meno sospettabili, ne sono infatti ricchi anche le alghe, i funghi, gli olii, le verdure a foglia verde come spinaci, prezzemolo e rucola.

Anche piante come il tarassaco e i cereali sono molto ricchi di questa sostanza. In realtà l’alimento che contiene più beta-carotene in assoluto è l’olio di fegato di merluzzo.

Funzioni del beta-carotene

Il beta-carotene svolge molte diverse fondamentali funzioni. Gli studi hanno dimostrato che le proprietà della sostanza sono maggiori se si assume anche zinco, vitamina C e vitamina E. Si tratta di un grande antiossidante, quindi combatte i radicali liberi che provocano l’invecchiamento delle cellule e malattie degenerative.

Rinforza anche il sistema immunitario e protegge da malattie in generale grazie alla sua proprietà di aumentare i linfociti nel sangue.

Può ridurre il rischio di scottature solari e migliora anche la salute della pelle e la sua fotosensibilità. Quando viene convertito in acido retinoico, è anche capace di proteggere la vista, la riproduzione e risulta essere uno dei responsabili di un corretto sviluppo delle ossa. Si ritiene che esso sia anche in grado di prevenire le bronchiti e di ridurre il rischio di morte in gravidanza.

Potrebbe anche migliorare le prestazioni muscolari degli anziani.

Sono stati svolti numerosi studi allo scopo di dimostrare la capacità del beta-carotene di avere effetti positivi su problemi come cancro al seno, carcinoma e malattie cardiovascolari. In realtà sono ancora in atto studi di questo tipo e fino a questo momento non c’è la certezza che il beta-carotene offra davvero questo genere di benefici. Ad ogni modo nei prossimi anni si avrammo maggiori certezze.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stenosi del canale lombare: cos’è e come si cura

Esercizi per ridurre la pancia e scolpire gli addominali

Leggi anche
  • Fibre alimentari solubiliFibre alimentari solubili: le responsabili del senso di sazietà

    Fibre alimentari solubili: le fibre che regolano l’assorbimento di zucchero e grassi

  • principi nutritivi alimentiPrincipi nutritivi degli alimenti: quali sono?

    Conoscere le caratteristiche e le dosi giornaliere raccomandate dei principi nutritivi del cibo aiuta a restare in salute.

  • dieta proteicaDiete proteiche: cosa sono, vantaggi e svantaggi

    Dimagrire rapidamente può essere spesso una necessità che le diete proteiche si propongono di realizzare.

  • Perdere peso mangiandoPerdere peso velocemente mangiando: come fare

    Perdere peso mangiando e velocemente: i segreti di come fare a ottenere risultati mangiando con piacere e soddisfazione le nostre portate preferite

Entire Digital Publishing - Learn to read again.