Cannella: ricca di proprietà benefiche se usata con misura

La cannella è una spezia dalle moltissime proprietà benefiche, l'importante è non abusarne.

La cannella è una antica spezia orientale dalle mille virtù benefiche. Viene utilizzata per ottenere tanti benefici, dal combattere il mal di gola al lenire i dolori mestruali. Sorseggiare una tisana a base di cannella al giorno è un vero toccasana, ma attenzione a non esagerare con le dosi, perché può avere anche tante controindicazioni.

Vediamole insieme. Di seguito verranno anche presentati i migliori prodotti a base di cannella presenti sul noto e-commerce amazon

Varietà di cannella

La cannella è una tra le più antiche spezie che si conoscano. E’ originaria dell’Oriente, ma conquistò ben presto con il suo profumo intenso i nobili di tutto il mondo. In Cina il suo uso è attestato già a partire dal III millennio a.C.. Inizialmente questa spezia venne utilizzata in campo medico per le sue innumerevoli proprietà curative e terapeutiche.

Sono molti i miti e le leggende che testimoniano la sacralità di questa pianta. Nel Medioevo divenne simbolo di ricchezza: più spezia si utilizzava nei banchetti, più importanti erano gli ospiti da onorare. Città come Venezia fondarono la loro ricchezza anche sul commercio di questa spezia fino a quando, con la scoperta dell’America, le attenzioni commerciali si spostarono verso il nuovo mondo e verso i nuovi prodotti che esso poteva offrire, cacao e caffè per primi.

La cannella è una conosciutissima spezia dal colore giallo marroncino molto utilizzata in cucina per arricchire dolci e liquori. La cannella deriva dalla corteccia degli alberi appartenenti alla famiglia delle Lauraceae, in particolare le specie Cinnamomum zeylanicum e Cinnamomum cassia. La loro corteccia viene frammentata, arrotolata ed essiccata.

Qualità migliore(Ceylon)

La cannella migliore è quella che si ricava da Cinnamomum zeylacicum, un arbusto proveniente da Ceylon, caratterizzato dal colore chiaro e dal sapore più dolce.

Questo tipo di cannella viene raccolta in primavera e in autunno, finita la stagione delle piogge. Nel formato a bastoncino vengono arrotolati più strati. L’albero da cui deriva è sempreverde, può arrivare a 10-15 metri di altezza e ha rami ricoperti da una corteggia marrone chiaro. Le foglie di forma ovale arrivano fino a 18 cm di lunghezza e i fiori sono bianchi, piccoli e molto profumati.

Cannella cinese

La variante cinese ha un colore rosso intenso e un sapore decisamente più forte; è prodotta in India e Vietnam ed ha una qualità inferiore rispetto alla precedente. Nel formato a cilindro consiste in un solo strato di corteccia arrotolata. L’albero è sempreverde, le foglie sono dure e i fiori piccoli di colore bianco. Quando i rami raggiungono la lunghezza idonea, vengono tagliati e defogliati; si rimuove poi la corteccia che viene raschiata togliendo il sughero esterno (quello che poi verrà arrotolato a formare i cilindri).

La differenza tra i due tipi di cannella, oltre che per l’aroma, l’aspetto e prezzo, consiste anche in un diverso contenuto di cumarina, una sostanza che ad elevate dosi può avere effetti dannosi per il fegato. Nella cannella più pregiata vi è meno cumarina ed è perciò decisamente da preferire in caso se ne faccia largo uso.

Proprietà e valori nutrizionali

La cannella ha davvero un sacco di virtù benefiche riconosciute. Viene utilizzata per curare molti malanni, vediamo per quali usi è indicata.

Contro il raffreddore

La cannella ha un noto effetto riscaldante e stimola la sudorazione ed è perciò molto indicata nel trattamento di raffreddori, influenze e malanni della stagione fredda.

Sistema immunitario

Grazie alla ricchezza di vitamine, in particolare alla vitamina A, è un potente antiossidante e aiuta a rafforzare il sistema immunitario. E’ un potente antimicotico e ha un’azione di inibizione contro i batteri.

Apparato gastrointestinale

La cannella è molto conosciuta anche per le sue proprietà digestive. Inoltre riduce gli attacchi di fame nervosa e regola i livelli di glicemia nel sangue. Ha inoltre una azione lenitiva per tutto l’apparato gastrointestinale, è perciò utile in caso di nausea e indigestione. Aiuta nella cura di costipazioni, diarrea e flatulenza.

Dolori muscolari

La cannella dona sollievo in caso di dolori muscolari, articolari e causati dall’artrite. E’ utilizzata anche in presenza di dolori mestruali.

Sistema nervoso

Favorisce la concentrazione, la memoria ed è risultata utile come ausilio in caso di demenza senile o malattie come l’Alzheimer.

Migliora la circolazione

La cannella è un vero toccasana per la circolazione del sangue in quanto permette una migliore fluidificazione. Riduce i livelli di zuccheri e abbassa i trigliceridi e il colesterolo. Studi recenti hanno dimostrato la sua utilità in presenza di diabete di tipo 2.

Tisana contro l’influenza

Ingredienti:

  • un bastoncino di cannella
  • una radice di zenzero
  • acqua

Portare ad ebollizione dell’acqua nella quale inserite un bastoncino di cannella e la radice di zenzero fresco. Far bollire qualche minuto e filtrare. Bere calda, dolcificata eventualmente con miele.

Valori nutrizionali

100 g di cannella contengono:

  • proteine 3,99 g
  • carboidrati 80,59 g
  • zuccheri 2,17 g
  • grassi 1,24 g
  • fibre 53,1 g
  • sodio 10 mg

Gelato alla cannella

La cannella con il suo gusto deciso e piccante è buonissima anche in versione gelata, perfetta da gustare da sola o per accompagnare torte rustiche. Ecco come preparare un perfetto gelato alla cannella.
Ingredienti:

  • 6 tuorli
  • 100 g di zucchero di canna
  • 300 ml latte intero
  • 200 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di cannella

Per realizzare questo fantastico dolce è necessario avere una sorbettiera che va riposta in freezer almeno 20 ore prima dell’uso. Quando siete pronti, mettete i tuorli e lo zucchero nel mixer e girare a buona velocità per due minuti. Aggiungete il latte, la panna e la cannella e ponete sul fuoco continuando a mescolare.

Lasciate raffreddare e inserite il tutto nella sorbettiera. Da gustare appena fatto o riporlo in freezer.

Contro dolori mestruali

Molte donne soffrono di dolori mestruali, spesso sono dolori molto acuti che rendono difficili le attività quotidiane. Questi dolori dipendono dallo squilibrio degli ormoni che controllano il ciclo. Normalmente le donne che soffro di tali fastidi ricorrono a farmaci antinfiammatori, ma è bene sapere che anche la cannella può davvero essere utile nel limitare questi disturbi.

Uno studio ha messo a paragone il dolore di due gruppi di donne durante il ciclo mestruale: il primo gruppo aveva assunto ibuprofene e l’altro aveva assunto cannella. Ne è risultato che il secondo gruppo presentava meno dolore rispetto al primo.

La cannella può perciò essere considerata un trattamento efficace. Un infuso di cannella da sorseggiare caldo più volte al giorno può davvero aiutare a lenire il dolore senza ricorrere a farmaci chimici. Inoltre è stato dimostrato che è un ottimo modo per regolarizzare il ciclo, perché ha proprietà anticoagulanti.

Contro il mal di gola

Abbiamo già visto che il tè alla cannella può rappresentare un ottimo rimedio naturale per i malanni della stagione fredda. La medicina cinese già da millenni la utilizza contro mal di gola e influenza. Grazie alle sue proprietà antibatteriche, riesce ad abbassare la febbre e a ridurre la tosse.

Tè per l’influenza

Ingredienti:

  • un bastoncino di cannella
  • tè alle erbe
  • acqua

Versare dell’acqua bollente in una tazza dove avete riposto un bastoncino di cannella e lasciare in infusione qualche minuto. Una volta che l’acqua è raffreddata, utilizzatela per preparare un tè alle erbe, come il tè verde. Questa è un’ottima bevanda in caso di influenza e tosse.

Controindicazioni

Come per tanti altri rimedi naturali, anche in caso di assunzione di cannella vanno poste delle attenzioni in presenza di alcune situazioni. Innanzi tutto non bisogna mai abusare di questa spezia. Abbiamo visto come la cumarina, presente in quantità variabili nella cannella, ha degli effetti negativi per il fegato se consumata a dosi elevate.

Le donne in gravidanza e in periodo di allattamento dovrebbero sempre evitare il consumo della cannella. Abbiamo visto come questa stimoli il flusso sanguigno che potrebbe portare a delle contrazioni uterine. In presenza di ulcere all’intestino, è bene evitare il consumo di questa spezia perché aumenterebbe l’irritazione.

Anche le persone che hanno problemi al cuore dovrebbero stare attente e non abusare della cannella. Infatti essa tende ad aumentare il ritmo cardiaco e ciò può essere in alcuni casi pericoloso. La cannella è inoltre un antibiotico naturale e in quanto tale non va mescolato con altri antibiotici per evitare alterazioni e effetti indesiderati.

Dosi consigliate

Per perdere peso, migliorare la digestione, aiutare le articolazioni e alzare le difese immunitarie l’ideale è assumere un mix di cannella e miele: questi due alimenti nutritivi hanno tantissimi benefici per la salute oltre che un delizioso sapore. Uniti assieme sono davvero una ricetta incredibile da poter consumare tutti i giorni.

Tantissime ricerche hanno confermato i benefici che l’organismo può trarre consumando cannella tutti i giorni. Ne basta un cucchiaino, da assumere insieme ad altri alimenti: un vero concentrato per la salute.

La dose consigliata è perciò quella di un cucchiaino di cannella al giorno. Se poi la mescoliamo a un cucchiaino di miele, ecco che le proprietà e i benefici si amplificano.

Per preparare questo composto si consiglia di scegliere miele biologico crudo e anche cannella biologica, meglio in stecche e da rendere in polvere al momento. E’ sufficiente prendere un contenitore e mettere 10 cucchiaini di miele con 5 di cannella, mescolare. Eventualmente si può scaldare leggermente il miele a bagnomaria. Il composto si può conservare in un vasetto di vetro a chiusura ermetica da riporre in frigorifero.

Scrivi un commento

1000

Squirt: come funziona l’orgasmo femminile e maschile

Sintrom: controindicazioni ed effetti collaterali

Leggi anche
  • acido citrico: proprietà e beneficiCos’è l’acido citrico e a cosa serve

    L’acido citrico è un elemento molto utilizzato in diversi campi: dall’alimentazione, alla cosmesi, ai processi industriali.

  • Dieta iposodica: la conosci davvero?Dieta iposodica: cos’è e come funziona

    La dieta iposodica punta a limitare le quantità di sale ingerite quotidianamente.

  • Cosa mangiare durante il ciclo? Ecco i cibi miglioriAlimentazione e ciclo mestruale: cosa mangiare e cosa evitare

    Nausea, mal di schiena, emicrania e sbalzi d’umore sono alcuni dei sintomi del ciclo mestruale: come calmarli con l’alimentazione.

  • Frullato ananas e sedano: perdi peso con gustoFrullato ananas e sedano: come sciogliere il grasso in maniera naturale

    Il frullato di ananas e sedano è un mix vincente in grado di sciogliere il grasso grazie alle proprietà dei due ingredienti.

  • 
    Loading...
  • alimenti antiossidanti naturali: vitamine e nutrientiAntiossidanti naturali: quali sono i cibi migliori

    Chi desidera rimanere giovane e in forma dovrebbe introdurre alcuni antiossidanti naturali nel proprio regime alimentare quotidiano

Entire Digital Publishing - Learn to read again.