Come evitare carenze di potassio nello sport

Il potassio è un minerale essenziale al nostro organismo, è importante evitare carenze per una vita sana.

Nel caso tu avessi una comprovata carenza di potassio ecco alcuni alimenti da integrare nella tua dieta per tornare alla normalità. Se ti senti stanco e hai dei sintomi simili all’affaticamento costante, debolezza fisica, e disfunzioni all’apparato circolatorio o a quello respiratorio, potresti avere una carenza di potassio.

Quest’ultimo è una tra i minerali più importanti per il nostro corpo, fortunatamente si trova in moltissimi alimenti. Per darti un’idea del quantitativo di potassio che dovresti assumere ogni giorno devi sapere che la dose consigliata è intorno ai 2000 milligrammi al giorno.

Una carenza di potassio può essere provocata da tantissimi fattori: primo fra tutti un’eccessiva attività fisica. Sudando, infatti, si perdono tantissimi minerali oltre che liquidi, il potassio è uno di quelli che si perde più velocemente.

Questo è anche uno dei motivi per cui, il potassio, è presente in bevande energetiche per gli sportivi. Un’altra possibilità che può provocare una carenza di potassio è il caso di disfunzioni renali. Infine anche la dieta fa la sua parte, infatti, un elevato consumo di cibi eccessivamente salati può provocare la mancanza di questo minerale.

Carenza di potassio: gli alimenti da integrare

Fortunatamente si trova in moltissimi alimenti oltre che nell’acqua.

Per valutare correttamente l’apporto di potassio di un determinato prodotto è bene confrontarne il rapporto con il sodio: il rapporto migliore si trova spesso nei cibi freschi e privi di conservanti. Una dieta che vuole risolvere una carenza di potassio deve per forza includere alimenti freschi come frutta e verdura di stagione. In particolare i legumi e le patate sono perfetti per questa alimentazione. Le patate, se cotte con la buccia e al forno, forniscono un ottimo apporto di potassio.

Anche spinaci, albicocche e banane sono ideali per costruire questa dieta. La carne e i latticini sono prodotti da includere nella dieta di chi desidera risolvere una carenza di potassio, in quanto ne sono ottime fonti.

Cercate di evitare assolutamente tutti i prodotti che contengono conservanti alimentari: dolci industriali, alimenti eccessivamente lavorati e cibi insalubri. Questi piccoli accorgimenti nella tua dieta potrebbero comportare un sensibile miglioramento dei tuoi valori.

Carenza di potassio e sport

Se la dieta non bastasse a riequilibrare i tuoi livelli di potassio potresti ricorrere anche a integratori. Nella maggior parte dei casi si tratta di sostanze da assumere per bocca. Nonostante questo, nelle casistiche più gravi è bene rivolgersi a un dottore che provvederà al ricovero ospedaliero e alla somministrazione di sali di potassio per via endovenosa.

In particolare, nel caso facciate sport a livello agonistico è importante assicurarsi l’integrazione corretta. Dopo prolungati sforzi fisici il nostro corpo suda abbondantemente e i sali minerali disciolti nei liquidi del nostro corpo, fuoriescono. Un’ottima idea è quella di assumere bevande idrosaline al termine di ogni allenamento intenso. Nel caso di atleti professionisti è bene affidarsi un professionista: un medico specializzato o un nutrizionista. Queste figure professionali sapranno consigliarti la dieta più adatta alle tue caratteristiche fisiche e allo sport che stai praticando.

Scritto da Amos Granata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le mie ginocchia scricchiolano: cosa succede?

Benessere a tutto tondo: l’esperienza rigenerante del wellness in montagna

Leggi anche
  • dieta disintossicanteDieta disintossicante: lo schema per eliminare le tossine

    La dieta disintossicante si compone di nutrienti come vitamine, fibre e sali minerali, che favoriscono il benessere e la salute generale.

  • vitamina cVitamina C: le dosi consigliate

    Le dosi di vitamina C necessarie per restare in salute cambiano a seconda del sesso e dell’età: scopriamo insieme quali sono.

  • olio di macadamia alimentareOlio di macadamia: gli usi in ambito alimentare

    L’olio di macadamia alimentare è un prodotto che possiede un punto di fumo molto elevato e quindi è ottimo per friggere. Scopriamo tutti i sui usi.

  • diabeticiLe migliori farine alternative per diabetici: alcuni consigli

    Le farine alternative per diabetici permettono di realizzare alimenti perfetti con un basso valore glicemico. Scopriamo quali sono le migliori.

Contents.media