Cefalea cronica: cause, rimedi e terapie

La cefalea cronica è un disturbo che interessa milioni di persone nel mondo e che potrebbe nascondere problemi più seri.

La cefalea cronica è un disturbo frequente e piuttosto comune. Le cause del mal di testa possono essere tante e diverse, ma se si tratta di una cefalea cronica è bene individuarne la causa il prima possibile.

Cause della cefalea cronica

Le cause della cefalea cronica possono essere diverse.

Si può trattare sia di cause esterne all’organismo, sia di cause interne al nostro corpo.

Le possibili cause esterne possono essere un forte stress emotivo e fisico, odori particolarmente intensi e l’esposizione a rumori forti e prolungati. Da non sottovalutare anche l’abuso o il mancato consumo di caffeina, un’alimentazione scorretta, carente di alcune sostanze nutritive essenziali, un calo di zuccheri dovuto a digiuno prolungato. Un abuso di fumo e alcool, l’uso prolungato di dispositivi elettronici come pc o smartphone, abitudini posturali scorrette e un ritmo alterato di sonno e veglia può causare mal di testa cronico.

Advertisements

Sintomi

In caso di cefalea cronica, ci sono alcuni sintomi e segnali d’allarme che è bene non sottovalutare. Ad esempio, l’intensità del dolore è più forte dei mal di testa a cui si è abituati, e impedisce di svolgere le normali azioni quotidiane. Disturbi visivi, difficoltà nell’eloquio, debolezza negli arti e una febbre molto alta sono altri sintomi della cefalea cronica. Infine, se il mal di testa non passa con l’uso di farmaci specifici, e in caso di gravidanza o di adulti oltre i 40 anni, conviene contattare subito un medico.

Una cefalea cronica, infatti, potrebbe essere l’indizio di una patologia più grave.

Cure

La cefalea cronica è un disturbo da cui si può guarire. Per ogni singolo paziente occorre valutare la situazione e adottare la cura più adeguata. I tempi di guarigione possono essere molto lunghi e richiedere fino a due anni di cure. La cefalea cronica è una malattia fortemente invalidante che non deve essere sottovalutata: prima si interviene e meglio è per il paziente.

Sottovalutare la questione, assumere per lunghi periodi analgesici per il mal di testa o ricorrere ad automedicazioni potrebbero aggravare la situazione. Ad esempio, gli analgesici potrebbero far sorgere ulteriori problemi che riguardano il fegato.

In caso di mal di testa cronico, perciò, è raccomandato il consiglio del medico che effettuerà i dovuti esami per poter migliorare tempestivamente la situazione.

In conclusione, in caso di mal di testa forte e prolungato nel tempo, che si presenta tutti i giorni, bisogna intervenire.

Questi sintomi potrebbero essere il segnale di qualcosa di più serio. In caso in cui le cure classiche per il mal di testa non funzionino, occorre rivolgersi ad uno specialista.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I centrifugati energizzanti per fare il pieno di energia

I benefici del melone per la ritenzione idrica

Leggi anche
  • allergia al cloroSintomi e rimedi per l’allergia al cloro

    Alcune persone non possono andare in piscina a causa dell’allergia al cloro. Vediamo quali sono i sintomi principali e quali i rimedi migliori.

  • stitichezza in gravidanzaCause e rimedi contro la stitichezza in gravidanza

    La stitichezza è un problema per molte donne durante la gravidanza. Scopriamo le principali cause e i migliori rimedi per ritrovare la regolarità.

  • ascesso dentale rimediCause e rimedi per l’ascesso dentale

    L’ascesso dentale provoca molti fastidi e dolore anche intenso, le sue cause possono essere diverse e fortunatamente ci sono dei rimedi utili.

  • massaggio antistress fai da teLibera la mente: massaggio antistress fai da te

    Come eseguire i massaggi antistress direttamente da casa e da soli.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.