Cereali: classificazione e benefici per la salute

I cereali sono ricchissimi di fibre, e sono ottimi per regolarizzare l'attività dell'intestino e fare il pieno di vitamine e minerali

I cereali si ricavano dalle piante della famiglia delle Graminacee e sono degli alimenti base della nostra dieta perché apportano carboidrati, vitamine, sali minerali e fibre. Scopriamoli meglio.

Cereali: il farro

Tra i cereali rientra sicuramente il farro, tra i più ricchi di proteine e povero di lipidi.

È ottimo per regolarizzare l’attività dell’intestino dato che esercita un’azione emolliente e regolatrice. Inoltre, essendo ricco di magnesio, è perfetto per gli sportivi e per chi soffre di diabete.

Cereali: l’orzo

L’orzo, rispetto agli altri cereali, è ricco di lisina, che aiuta ad eliminare le infiammazioni dell’organismo ed esercita un’azione remineralizzante. In commercio esistono l’orzo integro, l’orzo semiperlato e l’orzo perlato. Quest’ultimo viene preferito in quanto più facilmente digeribile e masticabile anche da anziani e bambini.

Cereali: il grano

Il grano è il cereale più conosciuto e utilizzato fin dall’antichità, impiegato soprattutto per la preparazione di prodotti da forno come dolci e pane, ma anche per la pasta.

Il grano è ricco di beta-carotene, precursore della vitamina A, utile per contrastare i radicali liberi e prevenire i danni ossidativi.

Cereali: il mais

Tra i cereali non può mancare di certo il mais, che contiene acido folico, vitamina B1 ma anche molti minerali come il ferro.

Per questo è utile per coloro che soffrono di anemia.

Il mais, inoltre, essendo ricco di fibre, aiuta a migliorare la digestione ed è un ottimo alleato di stomaco e intestino.

Cereali: il riso

Il riso è uno dei cereali più famosi e utilizzati al mondo, altamente digeribile e ottimo per regolare la flora intestinale. Esistono tantissimi tipi di riso, come il riso basmati, riso rosso e riso venere, tutti ottimi per preparare deliziose pietanze.

Cereali: il miglio

Il miglio è un cereale ricco di sali minerali, di acidi grassi insaturi, ma anche di proteine e vitamine. Per questo è un ottimo alleato per favorire la regolarità intestinale.

Cereali: l’avena

L’avena è un cereale ricco di principi nutritivi, utili per contrastare il colesterolo cattivo e proteggere la salute del cuore. Inoltre, in caso di insonnia, aiuta a riposare meglio e a migliorare l’umore.

Cereali: la segale

Infine, tra i cereali rientra anche la segale, ricca di fibre e ottima per chi vuole perdere peso e tornare in forma. La segale, inoltre, migliora la salute della flora intestinale e fornisce all’organismo importanti sostanze come le vitamine del gruppo B.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come riconoscere e come curare la psoriasi

Regali benessere 2021: le migliori idee per Natale

Leggi anche
Contents.media