Come combattere l’ansia con l’allenamento

E' possibile combattere l'ansia allenandosi in maniera regolare e praticando trekking, corsa o yoga

L’ansia e lo stress fanno sempre più parte della quotidianità di ognuno di noi e possono creare dei problemi nella vita lavorativa e familiare. Fortunatamente è possibile combatterli entrambi con l’allenamento. Scopriamo come.

Perché l’allenamento aiuta a combattere l’ansia?

L’ansia e lo stress comportano delle serie conseguenze sul nostro stato di salute e non solo sull’umore. Infatti, l’ansia aumenta la produzione del cortisolo, un ormone che fa aumentare l’intensità del respiro, accelera il battito cardiaco e restringe i vasi sanguigni, e può portare addirittura ad attacchi di panico che possono compromettere la nostra qualità di vita.

Per evitare tutto ciò, è possibile ricorrere all’allenamento. L’attività fisica, infatti, migliora la circolazione nonché l’attività svolta da neuroni e ormoni e aumenta anche l’autostima.

Inoltre, oltre a migliorare la nostra forma fisica, l’allenamento combatte l’ansia perché stimola l’organismo a rilasciare endorfine, sostanze con proprietà analgesiche, e noradrenalina, che invece agisce sulla regolazione dell’umore. In questo modo si riduce la tensione muscolare, l’umore migliora, si riduce la produzione di cortisolo (l’ormone dello stress) e si riposa meglio. In più, l’allenamento aumenta la temperatura corporea, agendo così da calmante naturale.

Allenamento: cosa fare per combattere l’ansia

Per combattere l’ansia, bisogna adottare alcune sane abitudini che devono entrare nella routine del nostro allenamento.

Per prima cosa, bisogna effettuare almeno tre allenamenti settimanali della durata di 40 minuti, partendo con un’intensità bassa che via via dovrà aumentare di volta in volta.

Per migliorare il respiro e rilassare la mente, a fine allenamento bisogna dedicarsi almeno 15 minuti ad esercizi di respirazione e di stretching, che aumentano il benessere del nostro corpo.

Il segreto per combattere efficacemente ansia e stress è praticare attività fisica in maniera costante e regolare, facendo un’attività che diverte e soddisfa di più. Scopriamo ora quali sono le opzioni di allenamento tra cui scegliere.

Tipologie di allenamento utili per combattere l’ansia

La corsa è un tipo di allenamento facile da praticare, utile a combattere l’ansia perché stimola serotonina e norepinefrina, due neurotrasmettitori del buonumore. Basta praticarla per almeno 30 o 40 minuti per 4 volte a settimana per notare già dei risultati soddisfacenti.

Un’altra attività utile contro l’ansia è lo yoga, perché aiuta a calmare la mente e si focalizza sulla respirazione. La respirazione profonda, infatti, fa bene alla salute mentale ed evita così stati di agitazione e ansia.

Infine, un ottimo allenamento per combattere l’ansia è il trekking, che stimola la produzione di endorfine donando alla mente una sensazione di profondo benessere. Inoltre, praticare attività all’aria aperta e stare a contatto con la natura ha un potente effetto calmante e aiuta a ridurre l’ansia.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alimenti che favoriscono la circolazione: i consigli per non sbagliare

I sintomi dell’intolleranza al glutine: come riconoscerla

Leggi anche
  • gravidanza primo trimestre: i consigliatiEsercizi gravidanza primo trimestre: i consigliati

    Ecco tutti gli esercizi e la ginnastica più adatta a chi è nel primo trimestre di gravidanza.

  • Nordic Walking: cos'è, benefici e per chi è indicatoNordic Walking: cos’è, benefici e per chi è indicato

    Il Nordic Walking, di cosa si tratta, tutti i benefici di questo tipo di camminata e chi può praticarlo.

  • people 2589176 960 720 1Quale sport iniziare da adulti?

    Da adulti, quale sport è consigliato? Ecco i consigli da seguire e quale attività fisica praticare.

  • woman 2573216 960 720 1Quale sport è indicato per la scoliosi?

    Chi soffre di scoliosi, quale sport può praticare? Ecco spiegato.

Contentsads.com