Notizie.it logo

Come seguire una dieta sana

Come seguire una dieta sana

Dieta sana sta per alimentazione equilibrata che vuol dire prediligere alimenti con pochi grassi e calorie, ma che si tratti di grassi buoni e che siano alimenti con un corretto equilibrio tra macronutrienti. Ecco 10 consigli per seguire correttamente una dieta sana.
Rispettare il proprio fabbisogno calorico significa non superare il tetto delle normali calorie previste per la giornata che sono diverse da individuo a individuo. Se si è a dieta bisogna comunque non scendere mai sotto le 1200 calorie giornaliere, pena carenze nutrizionali anche gravi. Gli alimenti da portare in tavola devono essere il più possibile privi di grassi saturi dannosi per l’organismo e quindi con acidi grassi buoni monoinsaturi e polinsaturi, quindi meglio condire con olio d’oliva invece che con il burro. Evitare gli alimenti contenenti il famigerato olio di palma dannoso per la circolazione e la salute in generale.

Ridurre le proteine animali il più possibile e sostituirle con proteine vegetali, quindi poca carne rossa e più soia, legumi, tofu, verdure. Le proteine animali in eccesso portano ad un innalzamento dei livelli di colesterolo e alla possibile formazione di placche arteriosclerotiche. Buona norma sarebbe alternarle alle proteine vegetali in quanto queste ultime spesso non contengono tutti gli aminoacidi essenziali, fondamentali per la nostra massa muscolare. Ideale quindi un perfetto bilanciamento tra proteine animali, in misura minore, e proteine vegetali. Se il vostro obiettivo è perdere peso, sappiate che dovete fare in modo che le vostre uscite caloriche siano maggiori delle entrate e di conseguenza la sola dieta sana non basta, ma dovrete dedicarvi all’esercizio fisico regolare e costante. Concentrate il consumo di carboidrati soprattutto a colazione e a pranzo. Sono i momenti in cui l’organismo è più propenso a smaltire gli zuccheri convertendoli in energia.

Questo processo rallenta sensibilmente la sera quando è più facile quindi che gli zuccheri si trasformino in grasso sul girovita. Preferite i carboidrati integrali che hanno un indice glicemico più basso e più fibre necessarie per il benessere dell’organismo. Servitevi di porzioni piccole e mai due volte la stessa pietanza Mangiate poco e spesso, si tratta di una vecchia regola sempre valida che si basa sul fatto che fare piccoli, ma frequenti pasti mantiene attivo il metabolismo. Eliminate il cibo spazzatura dalla vostra alimentazione. Quindi no al fast food, no fritti, no carni grasse e intingoli dannosissimi non solo per la linea, ma soprattutto per la salute Riservate i dolci al mattino quando vengono smaltiti più rapidamente dall’organismo e siate attenti anche nello scegliere il tipo di dolce, per intenderci, meglio una fetta di crostata con marmellata fatta in casa che bignè con panna montata o ciambelle fritte.

Foto/via Pinteres di elcorreo.com

Foto/via Pinterest di comoeliminarpeso.com

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.