cucinare leggero

L’importante è essere sempre in salute e perfetta forma che equivale a prevenire le patologie più gravi e a garantirsi un invecchiamento soft.

Occorre partire dalla cucina evitando grassi e zuccheri deleteri per la salute e per il girovita. Ma come fare per mangiare in maniera saporita pur cucinando in modo leggero? Ecco 10 consigli
Munirsi di pentole antiaderenti, le migliori sono quelle in pietra, per cucinare senza aggiunta di grassi.

L’olio è meglio usarlo a crudo a fine cottura. >Sostituire i carboidrati raffinati con quelli integrali perchè a basso indice glicemico. Si eviteranno in questo modo pericolose impennate degli zuccheri nel sangue che predispongono all’obesità e alle altre patologie correlate. Via libera quindi a pane e pasta integrali, ad altro tipo di cereali come kamut integrale, farro integrale, grano saraceno, quinoa e avena. Sostituire lo zucchero bianco con sciroppo d’acero o succo d’agave.

Potete dolcificare con questi sostituti oppure invece di dolcificare il caffè potete aggiungere una goccia di latte vegetale per renderlo più gradevole. Se quando cucinate non riuscite a fare a meno dell’olio perchè avete paura che i cibi si attacchino al fondo potete usare un po’ d’acqua Sostituite il sale con le spezie e gli aromi come lo zenzero, il peperoncino o la cannella. Per le insalate potete usare un mix di erbe aromatiche scelte tra origano, basilico e dragoncello e condire con una salsina a base di yogurt e erbe preparata da voi.

Invece del latte di mucca al mattino provate l’alternativa vegetale come latte di soia o di avena, sono più leggeri e meno calorici e soprattutto con pochissimi grassi e molte proteine. Se volete preparare un dolce leggero basta sostituire la farina bianca con una farina non raffinata, ad esempio farina di riso integrale o di avena, evitare il lievito sostituendolo con il cremor tartaro e usando per l’impasto latte vegetale o yogurt.

Al posto dello zucchero potete usare la stevia che è un ottimo dolcificante con 0 calorie. Abituatevi a cucinare in umido e mai fritto, aggiungendo cipolle, brodo vegetale senza glutammato e grassi e acqua e un goccio di vino bianco se volete un pizzico di sapore in più. Per una crepes leggera utilizzate uova, no farina, ma latte vegetale e cannella e poi farcitela con marmellata senza zucchero Infine, cucinate a vapore munendovi di un cestello apposito. Cucinando verdure, carne e pesce a vapore, non solo farete a meno dei condimenti, ma farete in modo che i nutrienti, i minerali e le vitamine non vengano dispersi durante la tradizionale cottura in acqua e in più otterrete alimenti molto più gustosi in quanto il sapore rimarrà intatto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arte e scienza sono di casa alla Eurac Tower di Bolzano

Un bagno caldo contro il raffreddore

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.