La dieta di Gianluigi Buffon: cosa mangia l’ormai ex portiere

La dieta di Gianluigi Buffon: scopriamo cosa mangia l'ormai ex portiere dopo l’addio al calcio.

Considerato da molti come il miglior portiere della storia del calcio, Gianluigi Buffon 45 anni ha detto ufficialmente addio al suo storico ruolo da calciatore. Ecco la dieta di Buffon e cosa mangia l’ormai ex portiere della Juve.

La dieta di Gianluigi Buffon: cosa mangia l’ormai ex portiere 

“Finisce qua. Mi hai dato tutto. Ti ho dato tutto. Abbiamo vinto insieme”. Sono queste le parole con cui Gianluigi Buffon ha ufficializzato il suo addio al calcio come portiere. 45 anni, cosa mangia Buffon per restare in forma anche dopo l’addio dopo 28 anni di carriera?

Per quanto riguarda i giocatori, la dieta dipende da tanti fattori. Una linea rigida da seguire la danno i nutrizionisti giornalmente ma di solito varia dalle partite in programma, dal ruolo che hanno in campo e se vengono da un infortunio o meno. Gianluigi Buffon, secondo uno chef, ha sempre il suo piatto di sushi prima e dopo la gara. Rimanendo in porta, non ha lo stesso dispendio energetico degli altri, quindi pesce crudo e riso basmati, essendo ricchi di proteine, sono perfetti.

Ovviamente come ogni sportivo, anche Gigi Buffon segue una dieta equilibrata. Ma ha anche una vera e propria passione per la carbonara! Se ha davanti un piatto di pasta alla carbonara, l’ormai ex portiere non riesce davvero a fermarsi. Ottima forchetta ma non altrettanto ottimo come cuoco, come lui stesso ha ammesso.

Buffon ha creato proprio un suo metodo di allenamento. Il metodo prevede, tra le altre cose, un’analisi video della partita appena giocata ma, soprattutto, tanto lavoro sul campo.

Particolare attenzione a mani e schiena e all’allenamento situazionale: riproduce delle situazioni classiche di gioco con tiri da ogni posizione verso il portiere sottoposto ad azioni di disturbo di altri giocatori. Gigi è un vero sportivo a 360 gradi. Oltre al calcio ama tantissimo il tennis, la Formula 1, il rugby, gli hobby a cui potrebbe dedicarsi dopo l’addio al calcio.

Gianluigi Buffon e la dieta: come si tiene in forma?

L’ex portiere Gianluigi Buffon, detto Gigi, come anticipato ha detto addio al calcio. Buffon è stato uno dei primi atleti a parlare apertamente di depressione e salute mentale. Ne ha sofferto quando aveva 24 anni. 

All’inizio credeva fosse solo stanchezza, poi ha capito che qualcosa non andava e si è rivolto a un dottore che gli ha spiegato cosa gli stesse accadendo. “Per risalire, devi aggrapparti a qualcosa che hai dentro. Io mi sono imposto di trovare il modo di uscirne. Ce l’ho fatta dopo 7 mesi senza prendere una medicina“, ha confessato l’ex calciatore apprezzato e stimato da ogni squadra di calcio, anche dopo il suo addio. 

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Come riconoscere i nei a rischio melanoma: sintomi e autodiagnosi

Doposole o acque termali? Come rinfrescare e reidratare l’epidermide in profondità

Leggi anche
  • 1216x832 22 08 31 12 637234875Consumo Sicuro della Carne: Consigli e Precauzioni per la Salute

    Per un consumo sicuro di carne, è importante scegliere tagli magri e carni di qualità, cuocere adeguatamente a temperature sicure, seguire rigorose pratiche igieniche durante l’acquisto e la manipolazione, e considerare l’impatto ambientale.

  • 1216x832 21 08 30 48 496336358Le Carni Rosse: Sono Davvero Dannose per la Salute?

    Gli studi mostrano risultati contrastanti sull’effetto delle carni rosse sulla salute cardiovascolare e il rischio di cancro. È consigliato un consumo moderato, cotture sane, tagli magri e una dieta equilibrata.

Contentsads.com