intestinoIpigro

Stress, cambiamenti relativi alle abitudini alimentari, sedentarietà e spesso anche diete iperproteiche possono causare irregolarità intestinale. Occorre quindi riportare la regolarità adottando una serie di misure volte anche a prevenire il problema. Bisogna aumentare l’assunzione di liquidi bevendo spesso acqua e tisane, consumare fibre senza eccedere, per non incorrere nell’effetto opposto, e muoversi di più, svolgere quindi attività fisica regolare e costante.

Molto utile l’assunzione di probiotici per il ripristino della flora batterica intestinale e sconsigliato il ricorso a lassativi, se non occasionalmente, in quanto possono dare assuefazione.

Vediamo ora cosa portare in tavola per risolvere questo fastidioso disturbo. Se state seguendo una dieta iperproteica sappiate che le proteine tendono a disidratare e quindi a portare stitichezza. Occorrerà in questo caso bilanciare l’apporto proteico con la giusta quantità di liquidi e preferire le proteine vegetali al posto di quelle animali.

Via libera quindi a tofu, fagioli, ceci, noci, frutta, verdura in quantità. Noci, tofu e fagioli contengono oltre alle proteine anche fibre, spazzine dell’organismo come sapete.

Portate in tavola cereali integrali, crusca,prugne cotte e fichi secchi, fagioli borlotti, fagioli dall’occhio e burro d’arachidi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Estate in città: benessere e più silenzio per tutti

Dieta Dukan: provata per voi

Leggi anche
Contents.media