La dieta dei mirtilli: i benefici

La dieta dei mirtilli: tutti i benefici di queste bacche. Ecco gli effetti positivi della dieta a base di mirtilli.

I mirtilli sono frutti di diverse specie di piante appartenenti alla famiglia delle Ericaceae. Il mirtillo nero è il frutto del Vaccinium myrtillus, mentre il mirtillo rosso è la bacca prodotta dal Vaccinium vitis-idaea, piccoli arbusti con caratteristiche simili. Ecco la dieta a base di mirtilli e tutti i benefici.

La dieta a base di mirtilli

I mirtilli sono delle speciali bacche ricche di benefici. Le loro foglie contengono idrochinoni e sono raccomandate nella dieta per disinfettate il tratto urinario e favorire la diuresi, come succedaneo dell’uva ursina nella prevenzione e nel trattamento della cistite.

I mirtilli americani, invece, sono utilizzati in erboristeria per prevenire e trattare infiammazioni e infezioni delle vie urinarie e a questo scopo si impiegano sotto forma di estratto e di succo, al dosaggio di 500-700 millilitri al giorno.

Ecco la dieta a base di mirtilli.

I mirtilli hanno una spiccata azione antiossidante e si comportano da scavenger nei confronti dei radicali liberi, contrastando l’invecchiamento e i danni provocati da tali molecole. Il consumo di mirtilli apporta inoltre benefici per l’apparato cardiovascolare, per quello urinario, per la vista e per la funzionalità dell’intestino.

Il mirtillo può essere d’aiuto in caso di:

  • insufficienza venosa cronica;
  • fragilità capillare;
  • disturbi della vista;
  • infiammazioni del cavo orale e della faringe;
  • diarrea lieve

Tutti i benefici dei mirtilli

L’assunzione di mirtilli è in grado di inibire l’aggregazione piastrinica, diminuire la permeabilità vascolare, migliorare il tono venoso e la funzionalità dei vasi sanguigni. L’azione del mirtillo è particolarmente efficace sul microcircolo poiché stabilizza le fibre collagene e stimola la capacità riparatrice dei vasi, riducendo così la fragilità capillare. Il consumo di mirtilli può dunque essere d’aiuto nelle persone che soffrono di couperose o che presentano capillari visibili.

I mirtilli apportano benefici anche in caso di disturbi della vista perché gli antocianosidi presenti nelle bacche hanno affinità per i bastoncelli e i coni presenti nella retina, strutture responsabili dell’adattamento visivo dalla luce al buio.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La beauty routine Eva Mendes: i segreti dell’attrice

Dieta invernale 2023: come tornare in forma dopo le feste

Leggi anche
  • dieta della menopausaDieta della menopausa: come dimagrire a 50 anni

    Il consumo di alcuni alimenti, una buona e costante attività fisica sono gli ingredienti della dieta della menopausa per tornare in foma naturalmente.

  • dieta vegetarianaDieta vegetariana: i benefici, i contro e gli integratori naturali

    Seguire la dieta vegetariana significa andare incontro a una alimentazione più sana, maggiormente equilibrata e anche attenta al benessere del pianeta

  • dieta andrea larosaLa dieta di Andrea Larosa: cosa mangia l’atleta di Calisthenics

    Andrea Larosa, atleta italiano di Calisthenics, segue una particolare dieta. Ecco cosa mangia il campione.

  • calorie dieta uomoQuante calorie deve assumere un uomo di 30 anni? La dieta

    La dieta che deve seguire un uomo di 30 anni: ecco quante calorie deve assumere.

Contentsads.com