Mirtilli rossi: le proprietà benefiche per la salute

I mirtilli rossi sono un ottimo antitumorale e aiutano anche a mantenere in salute il sistema cardiovascolare, ma non bisogna consumarne dosi eccessive

I mirtilli rossi sono dei frutti facenti parte della famiglia delle Ericaceae ricchi di proprietà benefiche per i reni e la vescica. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Mirtilli rossi: le proprietà benefiche

I mirtilli rossi sono dei frutti ricchi di sali minerali come calcio, manganese, rame e potassio.

Non solo, sono un’ottima fonte di vitamina C, tannini e flavonoidi come la quercetina, ottimi per contrastare l’azione dei radicali liberi e non solo.

I mirtilli rossi contengono anche pectina, acido citrico, acido chinico e acido malico. Inoltre, forniscono anche vitamina A e proteine vegetali.

I frutti rossi contengono pochi zuccheri semplici, quindi forniscono appena 46 kcal per 100 grammi di prodotto.

Mirtilli rossi: le proprietà benefiche

I mirtilli rossi apportano molte proprietà benefiche all’organismo.

I frutti sono un valido aiuto per prevenire la cistite, molto comune tra le donne in menopausa. I frutti, infatti, impediscono l’adesione dei batteri patogeni alle pareti del tratto urinario.

I mirtilli contengono molti antiossidanti, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi e a ritardare l’invecchiamento cellulare. Non solo, questi frutti sono utili anche a scopo antitumorale, perché stimolano la morte cellulare programmata e diminuiscono l’infiammazione e lo stato ossidativo delle cellule influenzandone il ciclo vitale.

Infine, i mirtilli rossi sono utili anche per mantenere in salute il sistema cardiovascolare. Gli antiossidanti che contengono, infatti, diminuiscono l’ossidazione delle LDL, che sono coinvolte nella genesi delle placche arterosclerotiche.

Mirtilli rossi: le controindicazioni

I mirtilli rossi presentano alcune controindicazioni. Infatti, possono interagire con alcuni farmaci anticoagulanti, per questo si sconsiglia di consumarli se si è in terapia.

Le persone allergiche all’acido benzoico devono evitarne il consumo, in quanto i frutti rossi ne contengono grandi quantità.

Inoltre, i mirtilli non devono essere consumati per lunghi periodi e in quantità eccessive, ma bisogna preferire un uso moderato e non prolungato nel tempo. In caso di dubbi, conviene sempre consultare un medico.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alghe per la pelle: quali sono loro i principali benefici

Le 4 abitudini più nocive per la salute

Leggi anche
Contents.media