La musica per i bimbi prematuri funziona

Far ascoltare musica ai bambini nati pre-termine può ridurne il dolore e favorire il passaggio all'alimentazione naturale. A rivelarlo è una revisione sistematica appena pubblicata sulla rivista del gruppo BMJ Archives of Disease in Childhood, di svariati studi clinici sull'argomento.

Il numero di unità intensive neonatali che ricorrono alla musica per migliorare le risposte fisiologiche e comportamentali  o ridurre il dolore durante le varie procedure mediche dei piccoli ricoverati è aumentato enormemente negli ultimi anni, incoraggiati dalla constatazione a livello empirico di miglioramenti effettivi sia nei prematuri sia nei loro genitori. Bimbi e genitori che si trovano a interagire in reparti dove è diffusa la musica appaiono in generale più calmi, le funzioni dei piccoli sono più stabili, il loro livello di saturazione di ossigeno è più alto, l'incremento di peso più rapido, e i tempi di ricovero più brevi.

Tuttavia nessuna ricerca clinica era riuscita finora a dimostrare dal punto di vista statistico la maggiore efficacia dell'uso della musica rispetto ad altri interventi o a nessun intervento. Un gruppo di ricercatori dell'Università di Alberta in Canada ha voluto esaminare invece l'insieme di  nove studi randomizzati esistenti pubblicati tra il 1989 e il 2006 per vedere se e quanto fosse efficace e utile l'utilizzo della musica nella cura dei prematuri.

L'ampia gamma di popolazioni e metodi utilizzati negli studi presi in considerazione  ha reso difficile arrivare a conclusioni definitive, comunque i ricercatori canadesi pensano di aver trovato prove molto interessanti, benché ancora preliminari, sui benefici terapeutici della musica almeno per indicazioni specifiche.

Frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, saturazione di ossigeno e dolore erano i parametri fisiologici presi più spesso in considerazione. Uno degli studi qualitativamente migliori ha rilevato, per esempio, un miglioramento con l'uso della musica durante la circoncisione su  frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno, e dolore.

Benefici con l'uso della musica si sono visti anche in altri tre studi che hanno invece esaminato le risposte comportamentali al prelievo di sangue dal tallone, una procedura di routine nei bimbi così piccoli perché più sicura rispetto al prelievo da altre sedi ma comunque fastidiosa.

Secondo gli autori della revisione "non vi sono ancora prove certe per dire che la musica nei centri di cura per bimbi nati prematuri può dare sempre benefici sui parametri fisiologici e comportamentali  o sul dolore nel corso di procedure mediche dolorose."  Tuttavia "per indicazioni specifiche, dei benefici sembrano esserci anche se dovranno essere confermati con altri studi meglio progettati e più ambi di quanto visto finora".

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pancia gonfia uomo: cause e rimedi (video consigli)

Marcella Mancini vince la Milano City Marathon

Leggi anche
  • Localizzatore GPS senza fili: il migliore del momentoLocalizzatore GPS senza fili: il migliore del momento

    Un localizzatore GPS senza fili è fondamentale per ritrovare gli oggetti smarriti. Scopriamo insieme qual è il migliore del momento.

  • Localizzatore GPS senza fili: il migliore del momentoLocalizzatore GPS senza fili: il migliore del momento

    Il localizzatore GPS senza fili semplifica situazioni impossibili. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, di cosa si parla.

  • pexels pixabay 279009Giochi che aiutano a mantenere il cervello allenato

    I giochi di carte sono un’ottima soluzione per trascorrere del tempo in compagnia in tantissime occasioni. Ma sono anche un sistema eccellente per allenare la mente e trovare il giusto equilibrio psicofisico.

  • pexels pixabay 209977Che cos’è l’handicap nelle scommesse sportive

    Se vuoi eccellere nelle scommesse sportive, e in particolare nel calcio, devi imparare alcuni termini seguendo questa nicchia.

Contentsads.com