Le migliori tisane per il fegato grasso

Il fegato grasso è un problema piuttosto diffuso. Per riuscire a ritrovare il benessere è possibile affidarsi ad alcune tisane: ecco le migliori.

Il fegato grasso è una condizione che spesso risulta asintomatica fino agli stadi più avanzati della malattia. Per prevenire e per curare questo problema è fondamentale fare atenzione alla propria alimentazione evitatando di consumare cibi troppo grassi e pesanti. Un alto consiglio che vi diamo è quello di bere spesso tisane utili a migliorare la salute del fegato.

Scopriamo quali sono le migliori.

Tisana alla menta e al boldo contro il fegato grasso

La tisana alla menta e al boldo è un ottimo rimedio per migliorare la salute del fegato. Questa bevanda infatti stimola l’eliminazione dei grassi trattenuti a livello epatico e quindi gli regala maggior benessere.

Per ottenere questa bevanda è necessario mettere sul fuoco una tazza di acqua e poi aggiungere 5 g di menta e 5 g di boldo appena bolle.

Tisana al carciofo per il fegato grasso

La tisana al carciofo è una bevanda utile per ridurre i depositi di grasso nel corpo. La ricchezza si fibre naturali e di sostanze antiossidanti che stimolano la pulizia del fegato è fondamentale per prevenire l’accumulo di lipidi nel fegato. Proprio per questo suggeriamo di berne due tazze al giorno per ottenere il massimo dei benefici.

Per prepararla è necessario portare ad ebollizione 750 ml di acqua e aggiungere a questa del carciofo.

Dopo aver lasciato bollire per tre minuti, spegnete e fate le tazze. Bevete la tisana ancora calda per sfruttarne tutti i benefici.

Tisana al tarassaco in caso di fegato grasso

La tisana al tarassaco è ideale per chi soffre di fegato grasso in quanto ne facilita il trattamento andando ad alleviare le difficoltà di digestione. Grazie a questa bevanda ricca di antiossidanti e sali minerali quindi si riesce a stimolare il metabolismo andando a migliorare la scomposizione dei grassi.

Per ottenere questa bevanda è necessario portare a bollore 250 ml di acqua e aggiungere poi 10 mg di tarassato.

Suggeriamo di bere due o tre tazze di questa tisana per due settimane consecutive.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Legumi per un cuore sano e colesterolo basso

Carenza di ferro: cause, sintomi e come intervenire

Leggi anche
  • dietaLa dieta di Carmen Russo: i segreti per restare in forma

    Scopriamo qual è la dieta di Carmen Russo e impariamo a conoscere tutti i segreti grazie ai quali la showgirl riesce a restare in forma.

  • cantantiLa dieta di Rocco Hunt: alimentazione e sport

    Rocco Hunt è uno dei cantanti più apprezzati nel panorama italiano. Scopriamo qual è il suo rapporto con il cibo e quale dieta segue.

  • Crampi muscolari tra i sintomi della carenza di magnesioCarenza di magnesio: sintomi e come riconoscerla

    Come riconoscere la carenza di magnesio dai sintomi: come si manifestano

  • dieta endometriosiDieta contro l’endometriosi: come eliminare il dolore con l’alimentazione

    La dieta contro l’endometriosi prevede alimenti ricchi di Omega-3 e sali minerali come semi e pesce, e verdure crude ricche di fibre

Contents.media