Proprietà, usi e benefici della zeolite: tutto ciò che c’è da sapere

Zeolite: come utilizzare al meglio questo minerale disintossicante

La zeolite è un minerale di origine vulcanica dalla struttura cristallina e porosa, a base di alluminosilicato. Il suo nome deriva dal greco ζέω – zeo, bollire – e λίθος – lithos, pietra – e significa “pietra che bolle“.

Zeolite: proprietà e benefici

La zeolite, nota anche come “lo spazzino dell’organismo”, offre diversi benefici:

  • Agisce su ansia e depressione: se provocate dalla presenza nel corpo di troppi metalli pesanti, pesticidi o tossine.
  • Aiuta il sistema immunitario: grazie alle sue proprietà depurative è un rimedio naturale immunostimolante.
  • Aiuta a risolvere problemi dermatologici: è utile nei casi di dermatite, psoriasi e altri problemi della pelle.
  • Antiossidante: aiuta il nostro organismo a contrastare l’azione dei radicali liberi, principale causa dell’invecchiamento cellulare.
  • Assorbe tossine, metalli pesanti e pesticidi: assorbe tutte le sostanze con carica positiva, tra cui tossine e metalli pesanti.
  • Aumenta la fertilità.
  • Aumenta la resistenza fisica: permette di diminuire il senso di stanchezza, riduce l’acido l’attico, favorisce la concentrazione e aumenta la resistenza dell’organismo allo stress fisico.
  • È ricca di minerali: rilascia sostanze utili all’organismo, come ad esempio diversi sali minerali (potassio, magnesio, calcio, ecc.)
  • Incrementa le prestazioni mentali.
  • Non è metabolizzata dal corpo: non viene assorbita dall’intestino, perciò l’organismo la espelle.
  • Sostiene durante le cure antitumorali: viene utilizzata anche simultaneamente alle cure per il trattamento del cancro, potenziandone l’attività e indebolendo le cellule tumorali.

Zeolite: come utilizzarla

Può essere assunta per via interna, ma anche utilizzata esternamente: sotto forma di polvere oppure compresse, a seconda dell’utilizzo.

E’ disponibile in erboristeria, farmacia, nei negozi alimentari e negli shop online.

Le dosi variano in base al motivo dell’utilizzo di questo minerale: preventivamente, si può ingerire una piccola dose (pari alla punta di un cucchiaino) due volte al giorno prima dei pasti.

Per disintossicare l’organismo da metalli pesanti e tossine, invece, è consigliata l’assunzione di 1 cucchiaino/1 capsula per 3 volte al giorno, prima dei pasti principali.

Attenzione! Per evitare problemi legati alla stitichezza, è importante essere al corrente del fatto che l’assunzione della zeolite deve necessariamente essere accompagnata da abbondante acqua, in quanto questo potente minerale assorbe anche i liquidi contenuti nel nostro corpo.

Per quanto riguarda l’uso esterno può essere applicata unita ad un po’ d’acqua sulle zone della pelle interessate.

A chi è consigliato l’utilizzo della zeolite?

La zeolite vede il suo “storico” impiego come aiuto per le vittime di radiazioni atomiche (Hiroshima, Nagasaki, Chernobyl).

Viene consigliata sotto forma di integratori a:

  • Anziani
  • Lavoratori e studenti: per la capacità di aumentare la concentrazione e ridurre la sensazione di stanchezza
  • Persone stressate o convalescenti
  • Sportivi: per l’incremento delle prestazioni

LEGGI ANCHE: La dieta depurativa per eliminare le tossine e ritrovare la forma fisica

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana alla camomilla: un rimedio naturale per dimagrire

Disfunzione erettile in estate: come risolvere naturalmente

Leggi anche
  • Punture di medusa: i migliori rimedi naturaliPunture di medusa: i migliori rimedi naturali

    Le punture di medusa sono dolorose e possono provocare gravi reazioni allergiche. Scopriamo come curare i sintomi e prevenire l’attacco.

  • Smettere di fumare con la sigaretta elettronicaSmettere di fumare con la sigaretta elettronica: è davvero una buona idea?

    Le e-cig sono considerate sempre più spesso uno strumento eccezionale nella lotta contro il fumo. Ecco perché.

  • Prodotti a base di cbd: scegliere quelli più sicuriProdotti a base di cbd: la scelta giusta, per ottenere quelli più sicuri

    Prima di acquistare prodotti a base di cbd occorre accertarsi che siano altamente sicuri: quali sono gli aspetti da considerare per una scelta adeguata.

  • Cura delle ferite essudanti: medicazioni in tessuto non tessutoLe medicazioni in tessuto non tessuto per la cura delle ferite essudanti

    Per favorire un ambiente ottimale alla guarigione delle ferite fortemente essudanti, Mölnlycke ha studiato la gamma Exufiber®.

Contents.media