A cosa servono le creme elasticizzanti?

Le creme elasticizzanti: le funzioni e i principi attivi.

Le creme elasticizzanti hanno il compito d’intervenire sulla pelle, se usate con costanza e con competenza, di tonificarla, di rassodarla, d’idratarla e di esfoliare le cellule morte.

Cosa sono le creme elasticizzanti

Sono dei prodotti elaborati da alcuni processi di sintesi utilizzando sia principi attivi presenti nel corpo umano sia quelli della natura vegetale o presenti negli animali, così da elaborare un prodotto che contiene principi attivi, per intervenire sulle pelli segnate dal tempo e che hanno perso la naturale morbidezza ed elasticità.

Le creme elasticizzanti hanno la capacità di nutrire la pelle e di conservarla elastica, grazie ai principi attivi contenuti.

I principi attivi

Ci sono componenti di sintesi che riproducono i principi attivi presenti nell’organismo e altri che utilizzano sostanze della natura o processi di elaborazione di principi derivati dagli animali.

Principi attivi naturali

Uno dei componenti più efficaci contenuti nelle creme è l’acido ialuronico. La molecola è prodotta dal corpo umano e può essere integrata, con uso topico, mediante le creme elasticizzanti; il principio attivo si comporta come una sorta di gel collante che unisce le piccole fibre di collagene chi si sono diradate nel tempo.

L’acido ialuronico svolge un’azione idratante dei tessuti e delle cellule del derma e allo stesso modo li protegge dai radicali liberi, dagli agenti atmosferici e dal tempo che passa.

Le creme elasticizzanti contengono la molecola derivata da un processo di sintesi, come quelle dell’organismo, in grado di mantenere elastiche e morbide le pelli segnate dal tempo.

Le creme elasticizzanti contengono il principio attivo vitaminico, sia di quelle idrosolubili e di quelle liposolubili.

Le liposolubili (solvibili sono grazie ai grassi e agli oli) appartengono al gruppo delle vitamine A ed E, quelle idrosolubili e quindi solubili in acqua, comprendono la C e la B3.

La vitamina A è prodotta dall’organismo, che integrata con le creme, ha la capacità di stimolare la sintesi e la produzione del collagene che favorisce il legame cellulare del derma profondo e superficiale, dando compattezza alla cute e maggiore elasticità.

La liposolubile, vitamina E, viene usata molto nelle creme dopo sole e ha un’azione importante nel rallentamento dell’invecchiamento cellulare, e nell’impedire ai radicali liberi e agli agenti atmosferici e a quelli dell’inquinamento nell’aria di danneggiare i nostri tessuti dermici. L’acido ascorbico o vitamina C è un antiossidante, è comunemente usato, considerata l’efficace, nelle creme anti invecchiamento.

Principi attivi di natura vegetale

Alcune creme elasticizzati utilizzano alcol od oli essenziali estratti dalla camomilla che hanno il potere di lenire le infiammazioni e di evitare i piccoli dolori.

Per le creme elasticizzanti anti età si usa il burro di Karité per le sue funzioni idratanti e protettive. Per attivare le funzioni rigeneranti del tessuto cellulare della pelle viene usato il principio attivo dello Squalene che viene derivato dall’olio di oliva; in minima parte è prodotta dal sebo dell’uomo.

Quasi tutte le creme contengono l’estratto di sintesi di alcune erbe e vegetali come l’Aloe, le Alghe e l’Argan.

L’Aloe è un potente antinfiammatorio, in grado di limitare l’azione batterica e di cicatrizzare la pelle, favorendone l’elasticità e di rinfrescarla.

Le alghe sono usate nelle creme elasticizzanti sia del corpo che del viso, sono un utile antiage e rallentano l’ossidamento cellulare.

L’Argan è un esotico frutto prodotto sulle montagne dell’Atlante è in grado d’idratare la pelle sia del viso che del corpo, nutrendo a pieno gli spazi tra le cellule della cute rendendola più compatta.

Principi attivi estratti dal mondo animale

Il più comune e utilizzato è l’elastina contenuta nella bava di lumaca, capace di riattivarne la produzione anche da parte dell’organismo.
L’elastina contenuta nella bava, salda le rotture delle fibre cutanee che possono provocare piccole cicatrici elasticizzando la cute naturalmente. La bava di lumaca è diffusamente usata per il limitare la degenerazione delle smagliature superficiali;
stimola la rigenerazione delle cellule della cute, rendendola così più viva, tonica ed elastica.

Tag

Scrivi un commento

1000

Pancia piatta e glutei sodi: gli esercizi utili

Carne rossa: quali sono le dosi consigliate?

Leggi anche
  • Mantieni l’abbronzatura con lo scrub a base di olio e saleScrub con olio e sale per restare abbronzati a lungo

    Lo scrub a base di olio e sale è perfetto per mantenere vivo a lungo il colore dell’abbronzatura. Si tratta di un rimedio economico e semplice.

  • Unghie sfaldate? Ecco i rimedi naturali per rinforzarleUnghie sfaldate: cause e rimedi naturali per curarle

    Nel caso si soffra di unghie sfaldate è bene comprenderne la causa e cercare di risolvere il problema sfruttando i rimedi naturali esistenti.

  • trattamenti anti-celluliteElimina gli inestetismi della cellulite con i migliori trattamenti

    Problemi di cellulite? Solo utilizzando i migliori trattamenti potrai eliminarla e avere gambe perfette.

  • Abbronzatura perfetta con lo scrub al cacaoScrub al cacao per prepararsi all’abbronzatura

    Esistono scrub in grado di favorire l’abbronzatura per via degli ingredienti con cui sono realizzati. Scopriamo insieme lo scrub al cacao.

  • 
    Loading...
  • oleolitiOleoliti: proprietà benefiche e usi più comuni

    Gli oleoliti, preparazioni naturali a base di erbe e oli vegetali, possono essere usati in cosmetica e per massaggiare la pelle

Entire Digital Publishing - Learn to read again.