Curare l'aerofagia con la dieta senza carboidrati fermentabili

Nel post precedente abbiamo visto quali possono essere le cause dell’aerofagia e come combatterla con il carboyogurth, leggi qui.

L’aerofagia spesso dipende dalla qualità dei cibi che mangiamo, amidacei soprattutto di sera, che non vengono digeriti facilmente, troppo uso di sale per condire e, spesse volte, problemi di intolleranza al lattosio.

Questa volta vediamo come combattere questo fastidioso disturbo consumando i cibi giusti, in particolare i carboidrati non fermentabili.

Va detto che se avete questo problema dovreste evitare cavoli, legumi, cavolini e tutta la frutta e le verdure che fermentano.

Fare uso di spezie al posto del sale da cucina e aumentare il consumo di fibre insolubili se si soffre anche di stipsi.

Vediamo allora gli alimenti a basso potenziale di flatulenza.

La mela aiuta la digestione, anche l’ananas e il melone sono ottimi, ma dovete consumarli lontano dai pasti, magari come spuntino perchè in combinazione con altri alimenti fermentano causando fastidi.

Yogurt e siero di latte aiutano la digestione delle fibre e popolano il colon di batteri buoni.

Riso e prodotti da forno secchi hanno un basso potenziale di flatulenza come olive, peperoni, pomodori, asparagi e zucchine.

Consumate zucca, carote, finocchi e sedano che sono ortaggi amici della pancia piatta, aiutano infatti l’eliminazione dei gas.

Infine alcuni alimenti, hanno un potere antifermentativo come i mirtilli.

Ricordate sempre l’importanza di condurre un corretto stile di vita, senza stress, con tanto esercizio fisico e un’alimentazione corretta.

LINK UTILI:

Meteorismo intestinale: cosa fare?

Pancia gonfia? Consigli naturali per sgonfiarla

Rimedi naturali: l’infuso fatto in casa contro l’aerofagia

 

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Allenarsi in 5 minuti ; Allenamento ; Dimagrire

Gli esercizi per imparare a respirare bene mentre si fa sport

Leggi anche
  • combattere ansia allenamentoCome combattere l’ansia con l’allenamento

    E’ possibile combattere l’ansia allenandosi in maniera regolare e praticando trekking, corsa o yoga

  • eserciziI migliori esercizi per contrastare la cellulite su gambe e glutei

    Per contrastare la cellulite su gambe e glutei è possibile praticare frequentemente alcuni esercizi: scopriamo quali sono i migliori.

  • yogaYoga e mindfulness: quali sono i benefici di queste pratiche

    Praticare yoga e mindfulness è un ottimo modo per ritrovare il benessere sia fisico che mentale. Scopriamo i benefici che si ottengono.

  • attività fisica longevità sanaAttività fisica: l’allenamento per una longevità sana

    Per godere di una sana longevità occorre praticare attività fisica regolarmente e in maniera moderata

Contents.media